Michele Campanella ucciso dal figlio Marco: choc a Legnano

Un ex finanziere di 71 anni è stato ucciso a Legnano. Avrebbero discusso, per l’ennesima volta, sul balcone di casa. Teatro della tragedia Legnano. Michele Campanella è stato ucciso a coltellate nel suo appartamento di via Sante Giovannelli.

A colpirlo a morte sarebbe stato suo figlio, Marco Campanella, 37 anni. Ad assistere alla tragedia c’era anche la madre del giovane e moglie della vittima, trasportata via sotto choc.

Un muratore al lavoro nella palazzina di fronte a quella di vittima ha sentito un uomo gridare. L’operaio si è affacciato e ha visto una persona a terra con un’altra addosso che infieriva con un coltello. Sul posto sono intervenuti i sanitari con due ambulanze e un’auto medica, ma per Michele Campanella non c’era già più nulla da fare. Allertati anche i vigili del fuoco, che hanno aperto con la forza la porta della casa per permettere ai poliziotti di entrare dopo che il presunto killer si era barricato all’interno.

Nell’appartamento sono arrivati anche gli uomini della Scientifica, che hanno effettuato tutti i rilievi necessari per ricostruire l’accaduto. Il figlio della vittima è stato portato in commissariato per essere ascoltato.