Giuseppe Bellanca investito da un camion: morto tenore della Scala

Giuseppe Bellanca è morto in circostanze tragiche. Il tenore del coro del teatro alla Scala di Milano è deceduto nella notte tra giovedì e venerdì nello scontro tra la sua moto e un autoarticolato. Giuseppe Bellanca, 48 anni, era in sella alla sua Honda Hornet che si è scontrata con un autoarticolato in piazza Ovidio.

Pare che il mezzo pesante, guidato da un uomo di 58 anni, non abbia rispettato una precedenza. L’impatto è stato fortissimo e l’artista è morto sul colpo. Nato nel 1970 a Palermo, Bellanca aveva studiato al Conservatorio Vincenzo Bellini ed era entrato nel Coro del Teatro Massimo di Palermo a partire dal 2001.

Nel 2004 aveva vinto il concorso per artista del coro presso la Fondazione del Teatro alla Scala di Milano. Aveva proseguito gli studi di canto al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Partecipava come artista del coro alla maggior parte delle produzioni della Scala (La Boheme, Rigoletto, La Traviata, Elisir D’Amore, Falstaff, Machbeth), e ricopriva anche ruoli solistici. Nel 2007 era stato scelto per rappresentare l’Italia (Conservatorio di Milano) al Kyoto International Music Students Festival.