Smile House di Milano: la struttura per il trattamento delle malformazioni congenite cranio – maxillo – facciali

Le malformazioni congenite cranio – maxillo – facciali sono condizioni patologiche che alterano la qualità di vita degli individui e che dovrebbero essere curate. Sfortunatamente miliardi di persone non possono avere oggi accesso alle cure chirurgiche, perché troppo costose o perché non vi è personale medico specializzato che sia in grado di offrirle.

Oltre che causare dei problemi estetici al volto, queste malformazioni congenite sono responsabili anche di problemi respiratori, alimentari e fonatori. Sono nati dei centri di logopedia a Milano allo scopo di offrire cure logopediche professionali ai più bisogno, per migliorare la qualità di vita di coloro che soffrono di malformazioni e che non hanno la possibilità di ottenere delle cure.

Come è nato il progetto?

L’Ospedale San Paolo di Milano e la Onlus Operation Smile hanno firmato un protocollo d’intesa, con il quale hanno dato il via a questo importante progetto di grande utilità sociale. La Smile House è stata fondata a Milano nel 2011, come primo centro multi-specialistico di riferimento per l’approccio alle malformazioni congenite cranio – maxillo – facciali.

Trattandosi di un centro multi-specialistico, i pazienti in cura presso questa struttura potranno ricevere consulti dagli esperti di diverse specialità e potranno trovare in un unico ambiente tutti i servizi necessari per la diagnosi ed il trattamento delle malformazioni.

Nel giro di pochi anni la Smile House è diventata un punto di riferimento in Italia ed anche un modello di eccellenza da seguire, che dovrebbe ispirare altre regioni a fare altrettanto e ad offrire delle cure professionali e di alta qualità.

Quali sono le attività svolte nella Smile House di Milano?

Si è parlato di approccio multi-specialistico, vediamo quindi quali sono tutte le attività offerte in questa struttura a coloro che vi si rivolgono.

I professionisti si occupano innanzitutto del trattamento dei pazienti che sono stati colpiti da malformazioni al distretto testa e collo, con particolare attenzione ai bambini affetti da labioschisi e da labiopalatoschisi (simile alla prima, ma con interessamento anche del palato). Queste malformazioni richiedono per forza un trattamento multi-specialistico, dal momento che sono diverse le conseguenze che esse hanno sulla vita dell’individuo colpito, da problemi estetici a problemi fonatori.

La struttura è anche un punto di riferimento per i medici che vogliono acquisire delle competenze avanzate. La formazione viene offerta a professionisti medici provenienti da tutto il mondo, il che è di grande utilità perché spesso, oltre ad una carenza di risorse economiche, nei paesi più svantaggiati si ha anche carenza di medici con competenze specialistiche.

Il centro si pone anche come polo della ricerca scientifica, con particolare riguardo per l’evoluzione degli approcci chirurgici, che dovranno nel tempo modificarsi per garantire dei risultati sempre migliori. Si pone poi come punto di riferimento per le famiglie che hanno bisogno di assistenza e che possono sfruttare il servizio Ti racconto un sorriso, gestito da un gruppo di genitori.

Non mancano infine i colloqui pre-natali e pre-adozione rivolti a coloro che diventeranno genitori di bambini colpiti da questa classe di patologie e pensati per offrire il giusto supporto psicologico e medico di cui le famiglie potrebbero avere bisogno.