Esposito contro il Lecce: l’Inter di Conte parte con i baby

Doveva essere la super Inter di Antonio Conte. Invece, tranne l’acquisto di Lukaku, la squadra è costretta ad affidarsi ad Esposito. Il baby calciatore è una promessa nerazzurra ma affidarsi a lui per l’esordio in campionato sembra troppo…

Edin Dzeko? Arturo Vidal? No! Esposito. Infatti Romelu Lukaku sta lavorando duro, ma è comunque difficile che contro il Lecce possa presentarsi con più di 50-60 minuti nelle gambe. Inoltre Conte non vorrà correre il rischio con uno dei giocatori chiave di questa stagione. C’è poi Lautaro Martinez, a sua volta indietro a livello fisico avendo finito le vacanze più tardi per la Coppa America. L’altro attaccante in rosa è Matteo Politano, seconda punta però.

Salgono le quotazioni di Sebastiano Esposito. Il ragazzo prodigio di Castellammare di Stabia di 17 anni, potrebbe essere il protagonista del lunedì 26 agosto a San Siro. Feeling speciale con il mister, grande personalità. Il programma è quello di lasciare Esposito a disposizione della Primavera facendolo però allenare e giocare spesso con la prima squadra.