Milano città dei grandi eventi: qual’è la funzione delle hostess?

Al centro dell’Italia, nel cuore dell’Europa. Milano negli ultimi anni si è qualificata, al pari delle più grandi capitali europee e mondiali, come metropoli all’avanguardia. Una realtà che attrae ed ospita manifestazioni nazionali ed internazionali. Milano città dei grandi eventi, capitale della moda, della finanza e non solo. Per la buona riuscita dei grandi eventi lavorano tantissime figure di supporto come le hostess. Si tratta di un mondo affascinante che rappresenta anche un’opportunità di lavoro e di crescita.

Lo staff per grandi eventi

I grandi eventi necessitano del migliore staff, quello più preparato. A fornirlo sono aziende che vantano esperienza e professionalità come PromoHostess, specializzata nella gestione di iniziative di Field & Trade Marketing offline e nella fornitura di staff per Eventi. Infatti PromoHostess soddisfa gli standard richiesti dai clienti avvalendosi di uno staff specifico per meeting, incentive, congressi ed eventi. L’azienda fornisce staff per le principali fiere in abito nazionale, supportando sia gli espositori sia gli eventi fieristici promotori.

Le risorse messe a disposizione vantano una comprovata esperienza in stand fieristici. Sono risorse qualificate e con conoscenza delle lingue. Quest’ultimo requisito è molto importante, soprattutto a Milano dove gli eventi hanno pressoché carattere internazionale. PromoHostess per le più importanti fiere nazionali ha formato negli anni dei Team di Hostess, Steward ed Interpreti professionali che operano nell’ambito fiera. Lo staff opera ad esempio presso il Salone del Mobile di Milano, al Cosmoprof di Bologna, alla Fiera Pitti di Firenze. Sempre a Milano in occasione di EICMA, al Vinitaly di Verona e nelle principali fiere nazionali.

Hostess fiera: una figura essenziale

Ma cosa fa la Hostess fiera? Sul portale aziendale www.promohostess.com viene specificato come si tratta di “una figura professionale che affianca lo staff dell’azienda organizzatrice dello stand che spesso ha una valenza promozionale, di accoglienza, di immagine e commerciale”. Nel corso della fiera Hostess e Steward accolgono i visitatori che si recano allo stand. Inoltre forniscono supporto allo staff organizzatore.

Nello specifico le mansioni da eseguire vengono concordate in fase di briefing. Si svolge, infatti, una riunione in cui vengono fornite tutte le notizie ed informazioni necessarie per eseguire in modo efficace il lavoro.

Il lavoro delle Hostess è di fondamentale importanza. “Si occupano di indirizzare le persone e visitatori – si legge sul sito – distribuiscono e descrivono i programmi della giornata, la logistica della fiera. Sono il primo supporto ai partecipanti, la prima accoglienza. Inoltre le Hostess sono deputate alla registrazione delle anagrafiche, distribuzione dei badge, recupero leads e gestione del mini bar”.

Perché avvalersi di figure di supporto come le Hostess nei giorni di Fiera

A questa domanda PromoHostess sul suo portale offre una risposta dettagliata. “La giornata di lavoro è spesso molto serrata. Le Hostess devono restare a disposizione per tutta la durata della manifestazione ed essere tempestive nell’intervenire in caso di necessità. Infatti può anche accadere che le Hostess, così come tutto il personale di stand, debbano attendere delle effettive necessità in quanto i flussi dei partecipanti sono variabili”. Ci sono momenti di relativa calma e altri di elevato afflusso. Il personale deve essere pronto ad ogni evenienza. “Fisicamente è impegnativo presidiare uno stand ed entrare in contatto con centinaia di persone. Sono tutte attività che le Hostess e gli Steward svolgono spesso in piedi oltre a dover percorrere avanti e indietro ampi spazi”.

La fiera è un evento in cui si espongono dei prodotti con la finalità di vendita. Le fiere sono luoghi di confronto e scambio di idee, prodotti e servizi con lo scopo di vendere. “Lavorare come Hostess o Steward in uno stand – sottolinea l’azienda – non deve significare semplicemente sorridere e raccogliere biglietti da visita. Non è dal loro numero finale che si misura il successo di una fiera, ma dalla ricaduta promozionale che l’espositore potrà avere nei mesi successivi. La responsabilità delle hostess, in quest’ottica, è importantissima. Non c’è immagine peggiore per uno stand di quella fornita da personale svagato, annoiato, poco incline alla comunicazione e al lavoro”.

PromoHostess rimarca che è fondamentale affidarsi solo a Staff che “ha già esperienza comprovata in servizi in Fiera; dunque staff che è abituato a lavorarci, che conosce le caratteristiche intrinseche della tipologia di evento, della location e quando è necessario essere al massimo della disponibilità. Basti pensare a quante persone in una sola giornata di fiera possono interrogare la stessa Hostess con le stesse due o tre domande”.

Solo personale qualificato può fornire al pubblico (i consumatori e/o partecipanti ad eventi) la massima attenzione, dare accoglienza con cortesia e disponibilità. “Il visitatore di una fiera rappresenta a tutti gli effetti un possibile cliente (se non lo è già), dunque dovrà sentirsi in un contesto di grande affidabilità. È suo desiderio trattare con persone competenti, ricevere informazioni pertinenti e precise”.