L’Inter non può più sbagliare

La sconfitta del weekend scorso contro la Lazio in campionato è stata sicuramente un passo falso per l’Inter, che ormai da mesi si era candidata come la grande rivale della Juventus nella lotta allo Scudetto attraverso una serie di prestazioni maiuscole. Lo scivolone dell’Olimpico, arrivato comunque contro una squadra dal grande talento e guidata da un tecnico sapiente come Simone Inzaghi, è stato già archiviato da Antonio Conte, il quale è arrivato ad Appian Gentile per rivoluzionare l’Inter e sta ottenendo comunque dei frutti importanti. I nerazzurri, infatti, sono ancora pienamente in corsa per tre obiettivi: il campionato, la coppa Italia e l’Europa League. In Serie A, sono soltanto a tre le lunghezze dalla Juventus e a due dalla Lazio, squadre che occupano rispettivamente il primo e il secondo posto; mentre in coppa andrà recuperato al San Paolo di Napoli lo 0-1 casalingo incassato contro la squadra azzurra giorni fa.

In Europa League, invece, il doppio scontro con il Lugodorets non spaventa certo la truppa di Conte, una delle squadre più forti secondo le quote con le quali puoi scommettere live su questa competizione europea. Scesa dalla Champions League, dove non è riuscita ad avere la meglio sul Borussia Dortmund nella corsa al secondo posto del girone dietro il Barcellona, l’Inter adesso potrà sfruttare la sua amplia rosa per centrare l’obiettivo europeo. Insieme ai nerazzurri in Europa League ci sono squadre importanti che cercheranno di arrivare fino in fondo: tra queste spiccano il Manchester United e il Siviglia, società che ha vinto ben cinque volte questa competizione nell’arco degli ultimi quindici anni. Conte, però, che in Europa non è mai riuscito ad essere così efficace come nel campionato nazionale, vorrà sfatare questo mito puntando alla vittoria di questa competizione. Nel frattempo, però, nonostante dovrà mettere a punto un turnover importante, l’ex tecnico di Juventus e Chelsea punterà molto al recupero in campionato, torneo nel quale ha perso soltanto in due occasioni, esattamente contro le due squadre che lo precedono in classifica.

L’Inter sogna con Sensi

Le prossime tre settimane, dunque, saranno molto importanti per riuscire a capire qual è il vero potenziale di questa Inter alla quale mancano i goal congiunti di Lautaro Martinez e Romelu Lukaku, la grande coppia offensiva che tanto bene aveva fatto finora. La squalifica dell’argentino sicuramente ha contribuito a questo trend negativo, ma Conte è fiducioso che, già dal prossimo incontro in casa contro la Sampdoria, le cose cambieranno. Il tecnico pugliese, lottatore e motivatore nato, punterà infatti molto sui due attaccanti per recuperare il terreno perduto in campionato e ribaltare anche l’eliminatoria delle semifinali di coppa Italia. Il match di ritorno al San Paolo del prossimo 5 marzo sarà fondamentale per capire se i nerazzurri veramente possono effettuare lo sprint finale con la mentalità giusta.

Fino ad ora autore di una rivoluzione importante nel seno della squadra nerazzurra, Conte sarà chiamato a scuotere i suoi giocatori per ottenere il massimo rendimento in questo finale di stagione nel quale non sono più ammessi errori.