La seconda vittima del Coronavirus è una donna residente a Casalpusterlengo

Aumentano i casi di contagio di nuovo Coronavirus (Covid-19) in Italia. Dopo la giornata di venerdì, nella quale sono state identificate 15 persone contagiate in Lombardia e 2 in Veneto, una delle quali è morta, il numero di pazienti contagiati è salito sabato a 27 in Lombardia e a 2 in Veneto.

Al momento sono due le vittime. Una in Veneto, l’altra, morta sabato mattina, in Lombardia. Misure restrittive come quelle decise per 10 Comuni “a rischio” nel Lodigiano sono state adottate anche a Vo’ Euganeo e Teolo, in Veneto.

La seconda vittima italiana è una donna residente a Casalpusterlengo. È morta a casa, aveva 75 anni, ed era passata nel pronto soccorso di Codogno nei giorni in cui è passato il trentenne “paziente 1”. Il test del Coronavirus è stato effettuato post mortem. La vittima era stata ricoverata con la polmonite. Abitava da sola.

Il bilancio dei morti a livello mondiale è ora, secondo il calcolo della Johns Hopkins University, a quota 2.360. Il totale dei casi confermati di contagi è a quota 77.662, i pazienti guariti sono 21.029. Il direttore dell’Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom, ha scritto su Twitter che nell’80% dei casi il contagio da Coronavirus è lieve, nel 20% critico; nel 2% dei casi riportati, “il virus è fatale”.