199 decessi nelle ultime 24 ore in Lombardia: si vede uno spiraglio di luce

Dall’inizio dell’epidemia di covid-19, in Lombardia 65.381 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2. Sono 1.246 in più rispetto a ieri, quando i casi positivi segnalati erano 64.135. L’aumento sul giorno precedente era stato di 1.041. I dati sono stati forniti dalla Regione Lombardia.

Ad oggi sono deceduti a causa del coronavirus 12.050 lombardi. Sono 199 in più rispetto a ieri, il giorno prima erano + 243. Ne sono guariti e dimessi 42.342 (+1.629). I ricoveri in ospedale sono 10.042 rispetto agli 10.627 di ieri (-585), quelli in terapia intensiva 947 (un calo di 24 ricoveri rispetto a ieri).

La Provincia più colpita è quella di Milano. I casi sono passati a 15.546 (+269, la crescita ieri era stata + 325). Seguono Brescia 11.758 (+ 191), Bergamo 10.629 (+39), Cremona 5.407 (+94), Monza 4.042 (+67). Milano città registra 6.421 casi (+95), ieri l’aumento era stato (+161).

L’incremento dei malati di covid-19 rispetto a ieri si concentra quasi esclusivamente in Lombardia. Su 809 in più in tutta Italia ben 761 vengono registrati nella regione più colpita dalla pandemia, oltre il 94%. È l’aumento più rilevante in Lombardia dal 12 aprile scorso, quando i nuovi malati erano risultati 1.007 in più. La regione fa registrare però anche il dato più basso di vittime degli ultimi sei giorni, con 199 morti, per la prima volta dal 12 aprile sotto le 200 unità (quel giorno i deceduti erano stati 110).

La differenza tra la app della Regione Lombardia e quella del governo? “Noi ne abbiamo sviluppate diverse anche prima dell’emergenza sanitaria del Covid-19 – ricorda il vicepresidente Fabrizio Sala -. AllertaLom, 930 mila utenti, vicini al traguardo di un milione. Servirà per mappare il rischio e aiutarci nella fase 2. In un’ottica di collaborazione la nostra app si può connettere con quella del governo. Ci darà dei dati fondamentali per sconfiggere questa epidemia». Quando si tornerà alla «quasi normalità»? «Noi vogliamo farci trovare pronti e ci stiamo lavorando. Otto milioni di dispositivi a tutti i livelli distribuiti gratis in tutta la regione. Sforzo enorme ma ce la faremo perché nella fase 2, cioè la ripresa, saranno fondamentali tutti i dispositivi”.

Qui lo strumento che consente di controllare il numero di casi positivi Comune per Comune, qui il bollettino nazionale. Qui gli esperti spiegano quanto tempo servirà per capire se le restrizioni funzionano, qui quali sono le previsioni riguardanti il picco e qui quelle relative al giorno nel quale si potrebbe arrivare a zero nuovi contagi. Questa è la mappa del contagio in Italia.

Qui sotto la mappa dei casi divisi per Provincia

Bergamo 10.629 (+39)
Brescia 11.758 (+191)
Como 2.439 (+154)
Cremona 5.407 (+94)
Lecco 2.030 (+25)
Lodi 2.714 (+36)
Monza e Brianza 4.042 (+67 )
Milano 15.546 (+269)
Mantova 2.863 (+115)
Pavia 3.536 (+88)
Sondrio 937 (+71)
Varese 2.106 (+85)