E’ morta Francesca Gattuso: il mondo dello sport si stringe attorno a Rino

Tutto il mondo dello sport si stringe attorno a Rino Gattuso. Nelle scorse ore è morta la sorella Francesca, ricoverata da inizio febbraio a Varese dopo un malore. Francesca Gattuso, 37 anni, si era sentita male mentre il tecnico del Napoli era impegnato in trasferta contro la Sampdoria, il 3 febbraio scorso. Il tecnico, appresa la notizia, partì subito da Genova verso Varese, dove la sorella era stata operata e ricoverata in terapia intensiva. Quel 3 febbraio si presentò in conferenza stampa, dopo Sampdoria-Napoli, l’allenatore in seconda Gigi Riccio.

Francesca Gattuso abitava a Gallarate, in provincia di Varese, dove risiede da anni sia la famiglia dell’ex milanista sia lo stesso allenatore, che nelle zona ha anche un’attività commerciale. L’allenatore del Napoli ha appreso la tragica notizia mentre si trovava a Castel Volturno, nel centro di allenamento della squadra partenopea. Il Milan, squadra di cui Gattuso è stata una bandiera, ha espresso il proprio cordoglio sul proprio sito ufficiale. “La famiglia Gattuso è e sarà sempre nel cuore del Milan. Il sorriso e la comunicativa di Francesca Gattuso, sorella del nostro campione e nostro ex allenatore Rino, lasceranno una traccia indelebile a Milanello e nei nostri cuori. Non passava giorno senza che il Centro sportivo rossonero non si informasse sulle sue condizioni di salute. Francesca ha lavorato per 14 anni nel Milan, con il Milan e per il Milan. Rino le aveva trasmesso la passione per Milanello e lei stessa ha sempre tenuti ben stretti a sé i valori rossoneri. Per tutto il club la sua scomparsa è un dolore immenso, ma nella nostra memoria conserveremo tantissimo del cuore e del sorriso di Francesca. Al nostro caro Rino e a tutta la famiglia Gattuso le condoglianze più commosse, fraterne e sentite”.