Sarà un’estate in campeggio per tanti milanesi

Che estate sarà? Soprattutto per le vacanze gli interrogativi sono molteplici e le risposte poche. Tra le certezze c’è il turismo di prossimità con strutture green all’aperto ed in particolare camping e glamping. I campeggi di tutta Italia stanno registrando un boom di nuove prenotazioni. Gli italiani tenderanno a privilegiare strutture dove sia possibile rilassarsi e che offrano la possibilità di venire a contatto con poche persone.

Camper pronti a mettersi in moto per trascorrere le ferie all’aria aperta. I camping garantiscono il distanziamento. La regione più ricercata per questa categoria è stata la Lombardia, seguita da Veneto e Piemonte, un dato che indica come il timore di non poter uscire dai confini regionali rafforzi il turismo di prossimità all’aperto. I gestori di camping e glamping di tutta Italia hanno attivato tutte le procedure necessarie per consentire di vivere le vacanze estive in tutta sicurezza.

Una delle mete più gettonate per le vacanze estive sarà la Sicilia. La maggior parte delle strutture recettive sta organizzando procedure di sanificazione ad hoc per garantire una ripartenza a pieno regime. Anche in Puglia i campeggi stanno preparando soluzioni per accogliere in tutta sicurezza i clienti.

Pronte in Emilia Romagna le associazioni di categoria garantendo il rapporto tra spazio disponibile e numero di ospiti: almeno 30 metri quadri per campeggiante e 120 per ogni nucleo familiare o equipaggio camper formato da quattro persone. Vietati gli intrattenimenti danzanti e gli eventi musicali di qualsiasi genere, con la sola eccezione di quelli esclusivamente di ascolto con postazioni sedute che garantiscano il distanziamento interpersonale.