Come partecipare ai centri estivi per l’infanzia a Como

In seguito alla raccolta delle manifestazioni di interesse da parte delle famiglie, l’amministrazione comunale di Como ha organizzato quattro centri estivi per l’infanzia (bambini dai 3 ai 5 anni) dal 29 giugno al 24 luglio tutti i giorni dalle 7,30 alle 17,30.

I quattro centri sono presso le seguenti sedi:

  • Scuola dell’infanzia in via Salita Cappuccini
  • Asilo nido via Palestro
  • Scuola dell’infanzia di via Raschi
  • Scuola dell’infanzia di via Tibaldi (Tavernola)

Ogni sede potrà accogliere al massimo 15 bambini, è previsto un educatore ogni 5 bambini, e nelle modalità di accesso è stato prevista una riserva del 15% per bambini disabili con intero nucleo familiare residente a Como. Il costo settimanale, comprensivo di iscrizione e refezione pasti, è di 86 euro per i bambini con nucleo familiare interamente residente a Como e di 101 euro per gli altri con sconti per i bimbi disabili e per ISEE inferiori ad Euro 10.000. Il versamento dovrà essere anticipato e non sono previsti rimborsi.

Gli Uffici provvederanno a contattare i genitori/tutori dei bambini ammessi secondo parametri individuati dalla Giunta ed entro l’inizio della prossima settimana a notificare il bollettino di pagamento. “Organizzando i centri estivi per l’infanzia – spiega l’assessore alle Politiche educative Alessandra Bonduri – abbiamo cercato di stare vicini alle famiglie in modo concreto, individuando quattro sedi e modalità di accesso che tengano conto anche delle fragilità”.