Milano capitale dell’incontro online, ma attenzione alle brutte sorprese

Milano si conferma la città italiana più proiettata verso il futuro, anche e soprattutto sul fronte delle questioni sentimentali di eros. È infatti a ridosso della Madonnina che si registrano i maggiori accessi ai servizi di incontri online, con un tasso di iscrizioni anche il doppio rispetto al resto dello Stivale. D’altronde i velocissimi ritmi di vita, uniti ai mille impegni lavorativi, lasciano poco spazio per una prima conoscenza dal vivo. E così subentrano applicazioni e servizi analoghi, per trovare l’anima gemella – o un partner di una notte sola di divertimento – con pochi click.  Eppure non è tutto oro quello che luccica: la rete può esporre a minacce di cui spesso si sottovaluta il rischio.

Si moltiplicano infatti il numero di truffe ai danni di ingenui utenti, forse poco attenti a proteggere la loro sicurezza. Le pagine della cronaca parlano chiaro: sempre più persone vengono sottoposte a furti d’identità, violazioni sul conto corrente e ricatti dopo aver utilizzato servizi di incontri con troppa leggerezza. E i milanesi non fanno di certo eccezione.

Diffusissimi sono gli attacchi phishing, ovvero la distribuzione tramite chat di link malevoli, per portare l’utente su falsi siti, dalle fattezze del tutto identiche a portali legittimi. Con la scusa di un rinnovo a un abbonamento di un app, ad esempio, l’utente potrebbe essere indirizzato da malintenzionati a inserire gli estremi di carta di credito su siti falsi, con tutto ciò che ne consegue. Altrettanto frequenti sono i ricatti: è quel che capita dopo aver scambiato immagini osé o aver partecipato a videochiamate spinte. Raggiunto il culmine del piacere, si viene informati che la performance è stata registrata, con la richiesta di un pagamento per evitare che il materiale finisca nelle mani di parenti, amici e datori di lavoro.

Ma come difendersi? Innanzitutto, è sempre bene vagliare l’autenticità dei link che si riceve. Controllare la corretta ortografia dei nomi dei siti, cercare sui motori di ricerca corrispondenze, affinché si possa essere sicuri che il collegamento sia lecito. Per foto e webcam, invece, meglio non includere il volto o altri dettagli che possano rendere l’utente riconoscibile.

Particolare attenzione va poi accordata agli annunci di incontri a Milano sulle varie bacheche dedicate, soprattutto per servizi a pagamento. Meglio evitare di versare denaro in anticipo per eventuali prestazioni, poiché si rischia non solo di perdere quanto investito, ma anche di subire la clonazione dei dettagli della carta di credito se il sistema utilizzato è sconosciuto oppure un clone di intermediari finanziari legittimi. Una buona idea può essere quella di affidarsi alle varie community online, come quelle per la recensione delle professioniste dell’eros, luoghi da cui attingere per apprendere le esperienze altrui. In questo modo, si potrà vagliare con una relativa sicurezza l’affidabilità dell’incontro che si andrà a organizzare. Prima di incontrare una nuova persona dal vivo, si tratti di una cena galante o di un appuntamento bollente, è infine utile avvisare un proprio confidente. Informare un amico permette di contare su un aiuto immediato in caso di situazioni pericolose o imbarazzanti. e