Conte gioca a tennis con il Brescia e tiene viva la Serie A

È la una vittoria importante per l’Inter. Un 6-0 roboante che consente a Conte di rimanere in scia a Juventus e Lazio, distanti sempre 8 e 4 punti. Il successo tiene viva la Serie A e la lotta scudetto che, per la matematica, è a tre.

La partita è un monologo nerazzurro. Sanchez ha dimostrato di essere un giocatore rigenerato dal lungo stop forzato. Il cileno prima offre un pallone perfetto per Young che fulmina Joronen, poi realizza il rigore conquistato da un sempre più convincente Moses. Prima dell’intervallo D’Ambrosio cala il tris, chiudendo di fatto la pratica dopo 45′.

Nel secondo tempo l’Inter dilaga con un’incornata di testa di Gagliardini (assist ancora di Sanchez), che così si libera del maledetto errore contro il Sassuolo. Poi c’è gioia anche per Eriksen, al terzo gol stagionale ma il primo in Serie A, abile a respingere in porta un tiro di Lukaku parato da Joronen, e per Candreva, che con un preciso sinistro all’angolino firma il definitivo 6-0. Una goleada senza le firme di Lautaro e Lukaku, segnali importanti per Conte che rimane sulla scia di Juventus e Lazio sperando in qualche loro passo falso. Poco da dire sul Brescia, che già si trova in una situazione compromessa.