Castione Andevenno. Ivan Negri morto in località Prati Maslino a Berbenno

Tragedia nelle montagne di Berbenno di Valtellina (Sondrio). Ivan Negri, 40 anni di Castione Andevenno, è morto mentre percorreva un sentiero in località Prati Maslino, all’incirca 800 metri di quota, nel territorio comunale di Berbenno di Valtellina. Ivan, in base ai primi rilievi, potrebbe essere stato colto da un improvviso malore.

Negri è scivolato in un dirupo profondo 150 metri. Il recupero del corpo del quarantenne è stato difficoltoso a causa del luogo impervio in cui si è consumata la tragedia. Sul posto della disgrazia, oltre a uomini del Soccorso alpino della VII delegazione di Valtellina e Valchiavenna e del Sagf della guardia di Sondrio, sono ora presenti i carabinieri di Berbenno di Valtellina che hanno ottenuto dal magistrato di turno l’autorizzazione alla rimozione della salma.