Gasperini: le vacanze? spero che arrivino il più tardi possibile

È iniziato il conto alla rovescia. Tutta l’Italia sportiva tifa per l’Atalanta, impegnata domani sera nei quarti di finale di Champions con il Psg. Tutti sono coscienti che la sfida vede favoriti i parigini. I bookmakers stranieri al pari di quelli italiani, i commentatori, danno per favoriti i francesi ma la Dea ha dimostrato di essere in grado di battere chiunque. Mister Gasperini ci crede. “Le vacanze? Spero che arrivino il più tardi possibile” ha dichiarato ai microfoni di Sky.

La sfida dell’Atalanta apre la serie dei quarti di finale

I bergamaschi, unica squadra italiana in gara in questa fase finale, nel caso di passaggio del turno se la vedranno in semifinale con la vincente di Lipsia-Atletico Madrid. È una prima assoluta per i lombardi che non avevano mai disputato la Champions League. Invece i transalpini sono sempre alla ricerca della Coppa più prestigiosa.

L’Atalanta ha chiuso il campionato in terza posizione, con il record di gol fatti (98) e di punti conquistati (78) nella sua storia. In Champions League la Dea è partita molto male subendo tre sconfitte nelle prime tre partite, ma riuscendo a qualificarsi per la fase ad eliminazione diretta arrivando seconda nel proprio girone con 7 punti. Agli ottavi ha avuto ragione del Valencia grazie alle due vittorie per 4-1 e 4-3. Viene da quattro vittorie consecutive (Dinamo Zagabria, Shakhtar e le due col Valencia) con 13 gol fatti e 4 subiti.

Gasperini

Il Psg era reduce da 5 mesi di inattività

I francesi sono tornati a disputare partite ufficiali in occasione delle finali delle coppe nazionali, entrambe vinte contro Saint-Etienne e Lione. La squadra di Parigi ha dominato il girone di Champions League con 5 vittorie e un pareggio, superando in classifica il Real Madrid. Agli ottavi ha eliminato i tedeschi del Borussia Dortmund rimontando nella gara di ritorno vinta 2-0, la sconfitta per 2-1 subita all’andata. I transalpini vantano la migliore difesa di tutta la competizione con sole quattro reti subite riuscendo a mantenere la porta inviolata in sei partite su otto totali disputate.

Le due squadre non si sono mai incontrate prima

La Dea ha affrontato altre due volte una squadra francese nelle competizioni ufficiali. Il bilancio è in attivo con una vittoria e un pareggio ottenuti contro il Lione nella fase a gironi dell’Europa League 2017/18. I bergamaschi non sono mai arrivati ai rigori nelle fasi ad eliminazioni diretta di una competizione Uefa.

C’è tanto entusiasmo in casa atalantina

Marten de Roon ammette. “E’ una partita importante per tutti noi, per Bergamo, per l’Italia. Ci prepariamo come qualsiasi partita, ma chiaramente giocare un quarto di finale di Champions è un sogno per tutti noi. Giochiamo contro una squadra grande, sarà un’emozione grande affrontare giocatori come Neymar, Mbappè, Thiago Silva. Siamo carichi ma concentrati”. Il calciatore si sbilancia…”Se vinciamo la Champions faccio la pizza per più di mille persone. Se non andrà bene, ci riproveremo l’anno prossimo“.

Gian Piero Gasperini parlando a Sky Sport ammette la difficoltà della sfida. “Ci portiamo dentro grandi emozioni e in campo contano anche queste. Conta poi anche la qualità e la tecnica. Le motivazioni saranno fondamentali”. Il mister è certo che i suoi ragazzi faranno bene. “Il Paris Saint Germain è una grandissima squadra che in Francia domina da anni. Abbiamo superato squadre difficili, la partita sarà complicata ma abbiamo la fiducia di poter far bene”. Il mister dell’Atalanta è orgoglioso e carico…”La soddisfazione è molta ma adesso siamo concentrati sulla partita di domani. Se passassimo la soddisfazione sarebbe più grande. Abbiamo avuto anche fortuna, come nel pareggio tra Dinamo Zagabria e Shakhtar ma devo dire che siamo stati capaci di pareggiare col City e vincere le ultime due partite, oltre ad aver battuto due volte il Valencia”.