Usmate Velate. Riaprono le Scuole: rientro in sicurezza per 900 studenti

Un rientro in sicurezza con l’attivazione dei servizi indispensabili per le famiglie e con la ripresa della Didattica in presenza, indispensabile per unire l’aspetto nozionistico a quello della crescita personale.
Lunedì 14 settembre ad Usmate Velate è previsto il rientro in classe dei 900 alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado che ritroveranno i loro compagni e insegnanti dopo il lungo periodo di chiusura forzata imposto dal lock-down. Regolare invece il rientro alla Scuola dell’infanzia che lunedì 7 settembre ha ripreso il servizio garantito a circa 125 piccoli alunni.

I SERVIZI SCOLASTICI

Il Comune di Usmate Velate ha lavorato, in sinergia con la Dirigenza Scolastica, per garantire anche l’erogazione dei Servizi Scolastici. Il Trasporto scolastico inizierà martedì 15 settembre per le Scuole Casati e Luini. Secondo le ultime indicazioni sul trasporto scolastico diramate il 31 agosto, i mezzi possono essere utilizzati all’80% della capienza e negli ultimi 15 minuti anche al 100%. Con queste modalità il servizio di trasporto scolastico potrà essere garantito come nel passato.

Il servizio Mensa prenderà il via lunedì 21 settembre per la Scuola dell’infanzia e la scuola Secondaria di Primo grado, mentre per le scuole primarie il via sarà mercoledì 23 settembre. Sono in corso le ultime valutazioni per verificare la fattibilità di utilizzare esclusivamente il refettorio o – come ipotizzato – in alcuni plessi anche le classi stesse per la refezione scolastica. Dalla fine del mese di settembre, verrà inoltre riattivato il Piedibus per le scuole di Usmate e di Velate. Le modalità operative relative ad ingressi, uscite e fruizione degli spazi scolastici, sono state concordate da Comune e Dirigenza scolastica che ha provveduto a renderle note alle famiglie degli alunni. Il Comune sta inoltre valutando la definizione del servizio di pre e post scuola: è intenzione dell’Amministrazione attivarlo rispondendo ad un’esigenza manifestata dalle famiglie, l’obiettivo è di attivarlo con l’inizio del mese di ottobre.

IL BENTORNATO DEL SINDACO

“Sono davvero contenta del vostro imminente rientro a scuola: dopo le lezioni svolte attraverso la Didattica a Distanza, avrete nuovamente la possibilità di ritrovare i volti e gli sguardi dei vostri insegnanti e dei vostri compagni”. Così il sindaco di Usmate Velate, Lisa Mandelli, che ha scritto una lettera di augurio di inizio anno scolastico in vista della ripresa dell’attività didattica. Una missiva indirizzata non solo agli studenti, ma anche agli insegnanti, al personale ATA e al Dirigente scolastico.
“Colgo l’occasione per ringraziarvi – scrive il Sindaco rivolgendosi a chi opererà all’interno delle scuole del territorio – ciascuno di voi, nel proprio ruolo, riveste una importanza strategica per garantire il rientro in classe degli studenti e la loro crescita culturale”.

L’IMPORTANZA DEL RIENTRO IN PRESENZA

“E’ stato un lavoro particolarmente complesso, durato l’intero arco estivo, ma il punto d’arrivo del rientro in presenza di tutti gli oltre mille alunni del nostro Comune è motivo di soddisfazione per l’Amministrazione comunale”. Così Luisa Mazzuconi, consigliere con delega all’Istruzioneche, insieme alSindaco e all’Assessore Mario Sacchi,ha effettuato un ultimo sopralluogo nei plessi scolastici per verificare lo stato di avanzamento lavori e la messa in atto dei protocolli di sicurezza anti-Covid che ciascuna scuola porrà in essere. “Siamo intervenuti dal punto di vista infrastrutturale, logistico e viabilistico, individuando le soluzioni più congeniali alle famiglie e ai piccoli alunni – aggiunge Mazzuconi – Il risultato è che le lezioni riprenderanno nel rispetto delle misure di distanziamento richieste per il contenimento dell’emergenza da Coronavirus e il Comune si è fatto carico di lavorare per pianificare l’erogazione dei servizi scolastici, seppur con le nuove modalità prescritte dai protocolli nazionali”.