La perdita di peso riduce il rischio di cancro al seno

La perdita di peso riduce il rischio di cancro al seno nelle donne over-50 che sono in sovrappeso o obese. Più chili di troppo si eliminano, più il rischio si riduce. Lo studio condotto da epidemiologi della Harvard T.H. Chan School of Public Health, di Boston è stato pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute.

Il sovrappeso in effetti è un fattore di rischio documentato per il cancro al seno, specie per donne in menopausa. Sino ad oggi però nessuno studio aveva indagato la possibilità che l’effetto dei chili di troppo sul rischio di tumore fosse reversibile perdendo peso.

Gli esperti per la prima volta hanno coinvolto un campione di più di 180 mila donne over-50, il cui stato di salute è stato monitorato per un tempo medio di un decennio. Le donne sono state pesate all’inizio dello studio, dopo i primi cinque anni e poi alla fine dello studio. Coloro che avevano perso peso ed erano state attente a non riprendere chili dopo la dieta avevano un rischio di cancro al seno significativamente ridotto rispetto a coloro il cui peso era rimasto stabile nel tempo.

Chi aveva perso dai 2 ai 4,5 kg presentava un rischio di tumore ridotto del 13% rispetto alle donne il cui peso era rimasto stabile. Le donne che hanno perso dai 4,5 ai 9 kg presentavano un rischio cancro ridotto del 16%. Le donne che avevano perso 9 kg o oltre presentavano un rischio cancro ridotto del 26%. Si tratta di un risultato importante, perché dimostra che le donne hanno la concreta possibilità di modificare attraverso gli stili di vita il proprio rischio di tumore del seno.