Mantova. Elena Scaini ha ucciso a coltellate il marito Stefano Giaron

Dramma familiare a Mantova dove Elena Scaini ha ucciso a coltellate il marito Stefano Giaron. L’omicidio è avvenuto in casa. La donna di 53 anni dopo il delitto è fuggita. L’omicidio risale a qualche giorno fa, ma solo oggi la donna si è autodenunciata chiamando i Carabinieri. Quando i militari sono entrati nella casa della coppia, hanno trovato il cadavere dell’uomo di 51 anni in avanzato stato di decomposizione e la sua anziana madre, sdraiata a terra sotto choc.

Nella telefonata Elena Scaini aveva anche minacciato di suicidarsi. I Carabinieri, insieme ai vigili del fuoco, sono entrati nell’appartamento in un quartiere popolare di Mantova, situato al primo piano, raggiunto con una scala, dove hanno trovato il cadavere di Stefano Giaron. La madre della vittima aveva ferite alle braccia e alle mani provocate forse con un coltello.