Ultraleggero precipitato a Vigevano: morti Gustavo Saurin e il passeggero Generoso Vitagliano

L’impatto è stato devastante. Lo schianto non ha lasciato scampo alle due persone a bordo. Un testimone che era a passeggio con il cane nelle campagne della zona ha raccontato di avere udito il rumore del motore del biposto piantarsi improvvisamente e, subito dopo, uno schianto.

La tragedia è avvenuta nei cieli di Vigevano nei pressi di strada al Salto, in località Buccella, vicino al Ticino. Morti un uomo di 72 anni e un ragazzo di 25 anni. Il velivolo è precipitato in un’area boschiva non lontana dalle sponde del fiume. Le due vittime sono il pilota Gustavo Saurin, 72 anni di Vigevano e il passeggero Generoso Vitagliano, 25 anni di Gravellona Lomellina.

Il mezzo era partito poco prima dall’aviosuperficie Leonardo da Vinci di Cascina Scoglio, il campo di volo tra la frazione Morsella di Vigevano e Parona di cui lo stesso Saurin era presidente. Era stato lui a promuoverne la riapertura dopo alcuni anni di inattività. Saurin, titolare di un’impresa di manutenzioni termoidrauliche, era un grande appassionato di volo sportivo su ultraleggeri, un’attività che faceva per passione da quasi 45 anni. Possedeva diversi velivoli tra cui un idrovolante ed era un esperto istruttore.