Corso Italia 23: ecco chi si trasferisce nell’edificio ex sede Allianz

Ad occupare l’ex sede Allianz sarà Deloitte. In Corso Italia 23 si trasferisce l’azienda di servizi di consulenza e revisione. Il gruppo da dicembre 2023 lascerà il building di via Tortona per trasferirsi nell’edificio sede di Allianz fino al 2018.

L’edificio risale al 1958 ed è di proprietà del gruppo assicurativo. La struttura è oggetto di lavori di ristrutturazione. Quando saranno terminati ospiterà 5 mila persone su una superficie di 49 mila metri quadrati. Inoltre sarà servito anche dalla linea 4 della metro. Il palazzo di Corso Italia 23 sarà uno dei primi edifici in Italia a emissioni zero, con più di mille metri quadri di aree verdi. “La scelta del nuovo edificio nasce per supportare la crescita del network e si inserisce con coerenza nel nostro programma Impact for Italy” ha spiegato Fabio Pompeo, Ceo di Deloitte Italia. “In questo momento storico, in cui il lavoro e i suoi spazi vanno ripensati, vogliamo guardare positivamente al futuro e immaginare le nostre persone al centro di uno spazio lavorativo sostenibile e flessibile, che favorisca l’innovazione, l’inclusione, la creatività, il benessere e la più efficace collaborazione tra le nostre persone”.

“Abbiamo accolto con soddisfazione la scelta di Deloitte Italia di credere nel progetto Corso Italia 23 e di farne il loro nuovo headquarter milanese, che sono certo diventerà un campus a forte trazione tanto innovativa quanto all’insegna della sostenibilità”, ha precisato Giacomo Campora, amministratore delegato di Allianz.

Tutte le facciate sono state riprogettate per dare al campus una nuova identità, tenendo come punti saldi la sua relazione con la città, le prestazioni ambientali e il suo heritage. Gli interventi comprenderanno l’aggiunta di nuove lobby, destinate a vari profili di utilizzo. L’uso di una serie coerente di materiali, dettagli e finiture permetterà di creare un landscape continuo a piano terra, creando coesione tra i nuovi elementi del campus, tra cui semplici cambi di quota che condurranno la comunità degli uffici verso il Fitness Center, il Business Center, l’area Retail e la Food Hall. Le scale a spirale collegheranno visivamente gli spazi degli uffici con il landscape, mentre altri spazi di aggregazione e servizi favoriranno incontri informali e promuovono l’attività fisica e il benessere sul luogo di lavoro.

I piani degli uffici saranno dotati di spazi hub centrali che creeranno una connessione verticale dell’edificio e metteranno a disposizione dei dipendenti una serie di spazi comuni. Luoghi di incontro, spazi per telefonare e aree lounge saranno il background necessario per permettere interazioni collaborative e fortuite che possono generare nuove idee. Con l’aggiunta di elementi in copertura verranno realizzate, terrazze per gli uffici executive e spazi verdi adibiti a usi diversi e con caratteristiche peculiari. I giardini e le terrazze pensili saranno a disposizione di tutti gli abitanti del campus e sono un luogo in cui è possibile ritirarsi per isolarsi dall’attività del campus. Il verde lussureggiante e le angoli riservati per le conversazioni private offriranno una pausa necessaria dall’attività frenetica del lavoro.