Come funzionano le slot machine: caratteristiche e funzionalità

Come funzionano le slot machine? Chi si avvicina a questo mondo che sia quello online o quello dei più classici casinò, spesso si pone questa domanda. Possiamo affermare con certezza che non esistono regole precise che ci indicano il funzionamento delle slot online, in quanto molto dipende dalla fortuna di ogni giocatore. Va detto dunque che non è necessario possedere particolari abilità per giocare, ma in linea di massima conoscere il meccanismo e le funzionalità offerte dalla slot machine prescelta può sempre risultare utile, anche per avvicinarci al gioco consapevolmente. 

Esistono tantissimi giochi online, di tutti i tipi e per tutti i gusti, ma generalmente il funzionamento base e l’algoritmo è lo stesso per tutti. Vedremo quindi di capire insieme, attraverso l’analisi di questi elementi, come funzionano le slot machine, concentrandoci anche su alcune funzionalità aggiuntive. 

Qual è il meccanismo di una slot machine online

Per capire come funzionano le slot machine va detto che il meccanismo utilizzato, seppur con sfumature diverse, è lo stesso anche per le slot da bar, slot machine VLT e slot machine dei casinò. 

Iniziamo subito col dire che la prima cosa da fare una volta entrati nella finestra di gioco, è stabilire il valore della puntata, in euro o in gettoni. Le slot sono composte da rulli virtuali che vanno azionati premendo il tasto di avvio del gioco. Questi, dunque, iniziano a ruotare, mostrando, quando si fermano, determinati simboli. Proprio l’allineamento di simboli uguali e quindi la combinazione vincente, è il principio su cui si basano le slot machine.

Ma chi è che genera in maniera casuale i simboli? Il responsabile è il Random Number Generator (RNG), ossia un microprocessore, il cervello della slot, che quando il gioco viene azionato, genera il numero che poi viene trasformato in simbolo. L’RNG dà vita quindi a una sequenza di simboli che, se vincente, dovrà fornire il pagamento che corrisponde alla combinazione. Ed è proprio questo l’elemento divertente, il fatto che vi siano innumerevoli simboli che rendono il gioco sempre dinamico e avvincente. 

Questo perché il processore riesce a produrre, per ogni porzione di secondo, un valore compreso tra zero e quattro bilioni di numeri, senza mai fermarsi.

La trasparenza e la regolarità del gioco, e quindi la calibratura del Ramdom Number Generator, viene garantita e verificata dall’autorità preposta. Solo le piattaforme e i casinò che ottengono la licenza regolare possono fornire ai propri utenti la massima sicurezza in termini di imparzialità. Tale garanzia viene fornita dalla certificazione ADM che ne assicura quindi il corretto funzionamento.

Tutto ciò a riprova che, come detto all’inizio, non sono necessarie particolari abilità per giocare alle slot machine.

Ulteriori parametri da tenere in considerazione per capire come funzionano le slot machine

Oltre all’algoritmo generato dal RNG per capire come funzionano le slot machine bisogna dare uno sguardo anche ad altri elementi. Questi ultimi possono essere raggruppati in due macro-aree: Front End e Back End. Iniziamo ad approfondire i primi.

Front End

Degli elementi tangibili fanno parte innanzitutto:

  1. Simboli; molti di essi sono tematici per ogni tipo di gioco. La maggior parte delle slot è composta da due simboli principali, il simbolo wild il cui scopo è quello di abbinarsi ad altri simboli sui rulli al fine di creare una combinazione vincente, e il simbolo Scatter che serve per attivare le funzioni di gioco, come quella bonus per avere un giro gratuito.
  2. Griglia; è composta dai rulli e dalle righe in cui appariranno i simboli.
  3. Tema; ogni gioco ha un’ambientazione e una tematica specifica che va incontro ai gusti di ogni giocatore, ad esempio l’antico Egitto, oppure gli animali, il cinema e molto altro. Scegli quello che più ti appassiona e il divertimento è assicurato.
  4. Funzioni; le diverse slot presenti online e non solo, hanno tutte specifiche funzioni che vengono attivate quando si ottengono determinate combinazioni dei simboli. Tra quelle più conosciute ricordiamo il Free Spin, ossia giri gratuiti offerti dalla slot machine per cui dunque non ci sarà bisogno di effettuare il pagamento della puntata. L’attivazione o meno di questa funzionalità dipende dalla singola slot. Oltre a questa vi è poi ilBonus game, un gioco extra che si attiva con una determinata combinazione per ottenere ulteriori premi, il Re-spin e tanto altro.
  5. Puntata; spetta ad ogni giocatore, in base alle proprie preferenze e disponibilità decidere quanto puntare. Ogni gioco ha un range di puntata, minima e massima, entro il quale il giocatore può stabilire la sua. Capire come vincere alle slot online è anche una questione di buon senso e responsabilità, ricordalo sempre!
  6. Linee di pagamento; si tratta di linee invisibili su cui i simboli devono posizionarsi e corrispondere per far sì che si abbia la vincita. Le linee di pagamento possono avere diverse direzioni, anche diagonale, essere fisse oppure no. In questo caso sarete voi a dover scegliere su quante linee scommettere. Una raccomandazione obbligatoria è quella di scegliere le linee di pagamento prima di puntare denaro reale.


Back End

Ma ci sono anche gli elementi non tangibili, ossia quelli che rientrano nella parte più elettronica del gioco. Ci riferiamo al Return To Player (RTP), una delle varianti cui prestare attenzione per vincere alle slot online, e alla volatilità.

  1. L’RTP è la percentuale di ritorno economico che avrà il giocatore; essa varia in base alla slot prescelta. Solitamente si aggira intorno al 90% ma vi sono slot in cui è ben più alto, addirittura superiore al 96%. Questo parametro viene riportato nella scheda informativa della slot e ci consente di orientarci nella scelta del gioco più idoneo a noi. Più sarà alto, maggiori possibilità di giocare più a lungo avremo ma anche meno possibilità di perdere.
  2. Volatilità: va a definire quale è il vostro livello di rischio, basso, medio o alto. Chi sceglie una slot con un’alta volatilità deve essere consapevole che le vincite sono più sostanziose ma anche più rare. Una bassa volatilità, invece, avrà un meccanismo opposto, ossia vincite basse ma più assidue. Tutto ciò ci porta evidentemente a dedurre che una volatilità media è il perfetto compromesso tra il valore della vincita e la sua frequenza.