Sdraio da giardino Milani Home, relax per tutti i gusti

La sdraio da giardino è un componente d’arredo utilizzato ai fini del relax, in una posizione del corpo rilassata e rilassante che sta a metà strada fra il seduto e lo sdraiato, non per dormire ma per distendere gambe e braccia in un momento di riposo.

Milani Home  da anni è azienda leader nella vendita online di arredi per la casa e per il giardino. I suoi servizi al cliente sono attenti e accurati, come il custumer care, sempre a disposizione della clientela, un vasto magazzino e un efficace servizio di logistica. Fra i suoi tanti articoli, offre una vasta gamma di sedie a sdraio da giardino, per il mare e il campeggio, in molteplici versione di modelli, di materiale e di accessori in corredo.

Sdraio da giardino, tanti modelli un solo scopo: relax!

Sono molte le versioni sul mercato delle sdraio da giardino, modelli che cambiano a seconda del design o del materiale di cui è fatta la struttura; tipologie di sedie che hanno subito un’evoluzione nel corso del tempo, alcune rimaste fedeli nella forma ai primi prototipi di sdraio apparso sul mercato nel 1928, altre con diverse  forme e dimensioni mantenendo comunque la loro funzionalità di “seduta da relax”, altre ancora che hanno assorbito stili e design più moderni.

I modelli sul mercato sono diversi fra loro ma tutti funzionali e pratici: pieghevoli per agevolarne il trasporto e la sistemazione quando non si utilizza, con il telaio in alluminio, in legno, in acciaio laccato. Si  prestano alle tante esigenze di comfort e di stile, a seconda della forma.

La sedia a sdraio prendisole, come è impressa nel nostro immaginario collettivo, è quella tradizionale che troviamo in tutti gli stabilimenti balneari della penisola. È leggera e facilmente trasportabile, grazie alla sua struttura essenziale in legno, o alluminio e al telo che funge da seduta. Sono ideali per chi ama gli stili minimal o vuole dare un gusto vintage al proprio arredamento in giardino.

Se, per i nostri spazi esterni, si è alla ricerca di una sedia più comoda e in linea con il resto della mobilia da giardino, si possono scegliere altri modelli di sdraio in metallo laccato e tessuto in textilene, o con imbottitura in pvc, disponibili in colori e fantasie diverse, con o senza poggiapiedi, con o senza braccioli. La varietà dei colori e dei materiali permette di accontentare, in fatto di componenti di arredamento da esterni, tutti i gusti e tutte le necessità.

Sdraio da giardino, una lunga storia

La sedia a sdraio ha una sua storia e una sua evoluzione, come ogni bravo componente d’arredo di largo uso e diffusione. Fra i reperti trovati in scavi archeologici, alla ricerca delle meraviglie storiche dell’Antico Egitto, sono stati rinvenuti oggetti che somigliano molte alle nostre moderne sedie a sdraio; alcuni in legno e avorio, per i più ricchi, altri in vimini e foglie di palma.

Anche Greci e Romani, nell’antichità, erano soliti mangiare o intrattenersi con gli ospiti in posizione semi-sdraiata su una specie di sedia allungata, in legno coperta da cuscini e tessuti.

Per la chaise longue come la conosciamo oggi bisogna però aspettare il VI secolo, quando in Francia, per opere di alcuni artigiani e tappezzieri nasce e prende piede molto velocemente l’utilizzo, soprattutto nei salotti di nobili e benestanti, di questa sedia allungata, spesso realizzata con legni pregiati e riccamente ornata.

La sedia a sdraio da mare, come vediamo sulle nostre spiagge, detta anche “spiaggina”, è comparsa intorno agli anni 50 del secolo scorso. Da lei derivano le varie evoluzioni delle sdraio da giardino comuni nei nostri spazi all’aperto, sulle terrazze, nelle verande. Rispetto alla loro antenata da spiaggia sono più comode, più eleganti, più accattivanti in termini di design e pronte a garantirci impagabili minuti di comfort e relax.