Come verniciare una casetta in legno? Le regole di base

Se stai cercando dei consigli utili su come verniciare una casetta in legno, sei nel posto giusto! In questo articolo ti spiegheremo nel dettaglio come svolgere un buon lavoro di riverniciatura, affinché tu non debba svolgere nuovamente tutte le operazioni tra pochi mesi. Prepara la lista della spesa, perché dovrai acquistare un paio di prodotti, prima di metterti al lavoro!

Come verniciare una casetta in legno

Le case in legno abitabili in legno sono molto belle da vedere, soprattutto se ben curate. Un buon lavoro da svolgere per curare questi edifici è quello di verniciare le pareti esterne ed interne.

 

Per svolgere questo lavoro dovrai procurarti:

  • Scotch carta e giornali/nylon da posizionare a terra,
  • Pennelli di vario tipo,
  • Carta vetrata a grana grossa,
  • Panno asciutto in microfibra,
  • Impregnate,
  • Vernice,
  • Smalto per la finitura

Andiamo a vedere come svolgere le varie operazioni, prima di ottenere un buon risultato.

L’applicazione delle protezioni

Il primo passo da compiere prima di verniciare la casetta in legno è quello di applicare dei teli di nylon o dei giornali a terra ed attaccarli alle pareti con dello scotch carta; ciò eviterà di sporcare il pavimento o l’erba e sarà molto più semplice rimuovere le gocce di colore che cadranno nella fase di verniciatura.

La rimozione della vecchia vernice

Una volta fatto ciò, dovrai rimuovere il vecchio strato di vernice con della carta vetrata: per svolgere questo compito, potresti aiutarti con una levigatrice, che ti faciliterà di molto il lavoro e ridurrà la fatica. Al termine di questa operazione dovrai rimuovere la polvere in eccesso aiutandoti con un panno asciutto in microfibra: cerca di svolgere questa operazione molto accuratamente, poiché l’effetto finale dipenderà molto sia da quanto bene è stata rimossa la vecchia vernice, che dalla rimozione della polvere generata in questa fase.

L’applicazione dell’impregnante e della vernice

Una volta preparato il “banco da lavoro”, potrai procedere con l’applicazione dell’impregnante, della vernice e dello smalto. Ti consigliamo di applicare i vari prodotti solo al termine dell’asciugatura di ciascuno, ad esempio: prima di applicare la vernice, assicurati che lo smalto sia ben asciutto (attendi almeno 24 ore, dopo l’applicazione). Ciò ti permetterà di ottenere un risultato omogeneo e di lunga durata.

Il suggerimento furbo

Per sapere se è il momento adatto per riverniciare la struttura, potresti mettere in pratica questo piccolo trucco: prova a spruzzare un po’ d’acqua sul pannello di legno in questione e vedi cosa accade.

Dovresti trovarti davanti a due scenari differenti:

 

  • Acqua che cola: in questo caso, lo strato di vernice ancora presente nel pannello in legno sta ancora svolgendo il suo lavoro, perciò il legno stesso è ancora protetto. Per questo motivo, potresti attendere, prima di applicare nuovamente la vernice (attenzione, questo risultato potrebbe non essere lo stesso per tutte le pareti della struttura);
  • Acqua che viene assorbita dal legno: qui è necessario applicare svolgere un lavoro di rimozione della vecchia vernice ed applicarne uno strato nuovo il prima possibile, poiché il vecchio prodotto non è più in grado di proteggere il legno

Per evitare di svolgere un lavoro e sprecare materiale inutilmente, ti consigliamo di fare la prova dell’acqua su tutte le pareti della casetta in legno. Infine, consigliamo di svolgere verniciare la casetta in legno con l’arrivo della bella stagione, poiché ciò contribuirà nella fase di asciugatura e nell’ottenere un buon risultato omogeneo.