La continuità era ciò che mancava all’Inter del 2022

Ci siamo! La squadra di Inzaghi è tornata viva. La continuità era ciò che mancava all’Inter del 2022. Ora il mister ha ritrovato lo spirito del 2021 rimettendo i nerazzurri in corsa per uno scudetto sofferto per la concorrenza di Milan e Napoli. La vittoria del Picco è fondamentale (in ottica anche del recupero con il Bologna che vedrebbe virtualmente l’Inter prima). “Giocare qui non era semplice e lo sapevamo. Avremo morale e fiducia per l’ultima parte della stagione”.

Ora il riposo per Pasqua, davvero brevissimo. Martedì infatti ci sarà il derby contro il Milan. “Vedremo nei prossimi tre allenamenti”. “Ce n’è sempre e l’abbiamo avuta spesso, basti pensare ai match contro il Liverpool o al derby d’andata in Coppa Italia”. La speranza e la volontà è quindi di continuare così.