Scoperta la targa in memoria di Roberto Chiapella, fondatore della prima biblioteca condominiale a Milano

Una targa commemorativa dedicata a Roberto Chiapella, ideatore, fondatore e presidente della prima biblioteca di condominio aperta a Milano, scomparso il 27 marzo scorso. Si è tenuta nei giorni scorsi la cerimonia di scoprimento della targa posta sulla facciata dello stabile che ospita la biblioteca, in via Rembrandt 12, alla presenza dell’Amministrazione comunale, impegnata a conservare e trasmettere il valore della memoria.

Roberto Chiapella è stato il fondatore e l’animatore della prima biblioteca di condominio in città, a San Siro. Nel 2013, quando la portineria dello stabile di via Rembrandt era stata dismessa, Roberto – come lo conoscevano tutti nel quartiere – aveva realizzato il suo piccolo sogno e fondato la prima biblioteca condominiale, trasferendo lì migliaia di libri. In poco tempo, un luogo in disuso era diventato uno spazio aperto alla collettività, fra presentazioni di libri e momenti di confronto.

Dopo il primo esperimento a due passi da piazzale Selinunte nel Municipio 7, grazie all’intuizione e alla passione di altri cittadini, l’esperienza è stata negli anni replicata in altri condomini, popolari e non, soprattutto nei quartieri meno centrali di Milano, dove sono stati aperti spazi d’incontro e condivisione dedicati ai libri e alla lettura per favorire processi di inclusione. La targa commemorativa per Roberto Chiapella rientra nel programma di iniziative del Comune “Milano è memoria”.