Perchè i farmaci devono essere etichettati?

L’etichettatura dei farmaci consiste nell’applicazione di un codice bidimensionale a matrice di dati unico su ogni confezione. In questo modo si identifica il farmaco e se ne traccia il movimento dalla produzione allo smaltimento.

Non è possibile vendere farmaci se non sono etichettati. Per vendere, è necessario scansionare il codice a barre sulla confezione. La ricevuta conterrà automaticamente la voce di nomenclatura pertinente. Se manca, il registratore di cassa online non esegue la transazione.

Struttura dell’identificatore a matrice di dati e delle informazioni in esso contenute:

  • La riga 01 contiene il codice GTIN (Global Trade Item Number). Si riferisce alla posizione del prodotto nel repertorio internazionale GS1. Se la linea manca nella marcatura del farmaco, significa che il produttore del farmaco non è membro della sezione nazionale dell’associazione GS1. Questo potrebbe indicare che il prodotto è illegale.
  • Riga 21 – SN (Numero di serie). Il numero di serie individuale.
  • La riga 10 è il numero di serie del farmaco indicato con i simboli BN. Questo elemento è facoltativo.
  • La riga 17 con XD indica la data di scadenza.
  • La riga 91 è una chiave di verifica. Consente di verificare l’autenticità di un articolo. Generato dall’operatore del sistema di marcatura.
  • La riga 92 contiene il codice di verifica con la firma crittografica.

Il cuore dell’intero processo di etichettatura farmaci è il MDPI (Medicines Monitoring Information System). Il suo database contiene informazioni su importatori, produttori, distributori e rivenditori di prodotti farmaceutici e sulle loro attività:

  • l’immissione in circolazione;
  • Il movimento lungo la catena “produttori – intermediari (fornitori, trasportatori) – strutture sanitarie e farmacie”;
  • rietichettatura e riconfezionamento;
  • La nuova variante di imballaggio può essere combinata e separata per formare una nuova variante di imballaggio;
  • smaltimento, ecc.

Perché i farmaci devono essere etichettati:

  1. Garantire la trasparenza del percorso dei farmaci fino al punto di vendita al consumatore.
  2. Ridurre i costi legati alla movimentazione e alla contabilità dei prodotti ottimizzando la logistica. Semplificazione della pianificazione e della gestione.
  3. Monitorare l’acquisto di farmaci con fondi pubblici per assistere le persone che necessitano di farmaci della categoria VED (Farmaci Essenziali e di Base) e per monitorare i loro livelli di prezzo.
  4. Monitoraggio dei farmaci in ambito fiscale e doganale.