“Mentorship Milano”: il Comune cerca giovani donne dai 16 ai 25 anni per il suo primo progetto di empowerment femminile

Il Comune di Milano cerca giovani donne, dai 16 ai 25 anni, per realizzare il suo primo progetto di empowerment femminile, ‘Mentorship Milano’. Il bando per raccogliere le candidature è stato pubblicato sul sito istituzionale e resterà aperto fino al 27 novembre. L’obiettivo è quello di intercettare ragazze (residenti a Milano o domiciliate per studio o lavoro) disposte a intraprendere un percorso di crescita, miglioramento, formazione e confronto con l’obiettivo di acquisire maggiore consapevolezza sul proprio talento e sulle proprie aspettative e prospettive nel mondo del lavoro.   Per farlo, le ragazze (‘mentee’) entreranno in contatto con le ‘mentor’ loro assegnate, donne che lavorano all’interno di importanti realtà professionali con ruoli di responsabilità e con una comprovata esperienza e che proporranno alle giovani un percorso di incontri, di persona o a distanza. Alle candidate infatti sarà chiesto di compilare un form esprimendo, tra le altre cose, un massimo di tre preferenze tra i settori Moda e design, Editoria e cultura, Economia e impresa, Libere professioni, Pubblica amministrazione e istituzioni. Sarà il Comune di Milano, al termine della raccolta delle candidature, ad abbinare ‘mentor’ e ‘mentee’ per la migliore riuscita del percorso.  L’iniziativa è a costo zero per l’Amministrazione. Le ‘mentor’ si presteranno a titolo gratuito e alle ‘mentee’ non sarà chiesto alcun costo di iscrizione o frequenza. Al termine dei percorsi di mentoring, verrà chiesto loro di inviare al Comune un report su risultati raggiunti ed eventuali suggerimenti migliorativi dell’esperienza.  “Il Patto per il lavoro – spiega l’assessora alle Politiche per il Lavoro Alessia Cappello –, tra le sue molte azioni, si ripropone di colmare i gap sociali e di genere che spesso colpiscono in particolar modo i giovani e le donne. E per farlo occorre anche promuovere un’adeguata formazione e percorsi di orientamento che siano in grado di accompagnare le persone verso la ricerca di un’occupazione adeguata alle proprie competenze. Il progetto ‘Mentorship Milano’ ha questo obiettivo: aiutare le giovani donne a crescere in consapevolezza e fiducia in se stesse e a perseguire il percorso migliore nel mondo del lavoro e della realizzazione personale. Mi auguro che a partecipare siano soprattutto ragazze provenienti da quartieri meno centrali che difficilmente avrebbero la possibilità di entrare in contatto con donne manager di aziende ed enti importanti o a capo di istituzioni”.