Enti e Istituzioni

Destinazione Leva Civica: oltre 320 giovani pronti a partire in Lombardia

Si è svolto all’auditorium Gaber di Palazzo Pirelli, l’evento ‘Destinazione Leva Civica’ della Lombardia. L’iniziativa – rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni e promossa dall’assessorato alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità – ha lo scopo di promuovere la ‘Leva Civica Lombarda volontaria‘ e il ‘Servizio Civile Universale‘. Aderendo ai progetti di Leva Civica lombarda volontaria i giovani partecipano, con un impegno settimanale di 25 ore, a percorsi specifici. Della durata variabile ricompresa tra otto e dodici mesi. Lo fanno percependo inoltre un’indennità mensile di 582,50 euro per la Leva Civica Lombarda. L’indennità è di 507,30 euro per il Servizio Civile Universale (in quest’ultimo caso non soggetta a imposizioni tributarie). Entrambi gli strumenti di cittadinanza attiva risultano utili supporti per i ragazzi. Ciò anche al fine di indirizzarli verso scelte professionali consapevoli.

Un’opportunità per i giovani

Ai tanti ragazzi e alle tante ragazze presenti, ha dichiarato l’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, “abbiamo voluto raccontare attraverso la testimonianza dei loro coetanei, che hanno scelto il percorso della Leva Civica Lombarda, quanto questa esperienza possa essere una straordinaria opportunità di crescita umana sia individuale che collettiva”. Impegnarsi a favore dei soggetti fragili, nel settore culturale, nei servizi scolastici e ambientali o nella protezione civile, ha sottolineato l’esponente della Giunta lombarda, “significa crescere e far crescere la nostra comunità aumentando la coesione sociale. E sempre più significa anche poter apprendere competenze spendibili per la ricerca del futuro collocamento all’interno del mondo del lavoro”.

Il bando Leva Civica 2024

Il bando per la selezione delle proposte di percorsi di Leva Civica rivolto agli enti iscritti all’albo di Leva Civica si è chiuso da poco. Ha visto 132 progetti presentati, quasi il doppio rispetto al biennio 2021-2022 (erano 70). Per un ammontare di risorse superiore ai quasi 2 milioni di euro programmati. Un risultato, dunque, positivo. E che, secondo le previsioni, una volta conclusa la fase di valutazione dei progetti, permetterà a oltre 320 giovani di intraprendere un percorso di cittadinanza attiva nei prossimi mesi. L’impegno di Regione Lombardia per la promozione della Leva Civica, ha chiosato l’assessore, “è quindi espressione della nostra volontà di investire nel futuro dei giovani. E di farlo insieme al futuro sostenibile della nostra regione”.