Sport

Il Milan saluta Olivier Giroud: il francese ha ufficializzato il suo addio al Diavolo

La gente milanista sapeva già ma oggi è arrivata l’ufficialità. Olivier Giroud lascia a fine stagione. Il transalpino ha ufficializzato il suo addio al Diavolo dopo tre stagioni condite da tante soddisfazioni. Oly si trasferirà con tutta la famiglia a Los Angeles. Non fosse stata una scelta di vita sarebbe rimasto al Milan… Continuerà a giocare in un contesto meno impegnativo mentre i figli studieranno negli Stati Uniti. Milanello sarà per sempre casa sua. Giroud e il Milan si sono tanto amati nonostante la presenza ingombrante di Ibra.

Giroud saluta con un’intervista a Milan Tv. “Sono qua per dirvi che giocherò le mie due ultime partite al Milan. Continuo la mia carriera, ma in Mls. Sono molto molto orgoglioso di tutto quello che ho fatto nel Milan, in questi tre anni. E’ il momento giusto per dirlo. Scusate, sono un po’ emozionato, la mia storia con il Milan finisce quest’anno ma il Milan rimarrà per sempre nel mio cuore”. “Ho maturato questa scelta qualche settimana fa. Ho dato tutto quello che ho al Milan. Per me, e per la mia famiglia, è il momento giusto per un’esperienza diversa di vita. La famiglia fa sacrifici durante la carriera di un calciatore. Viviamo una vita che va a 200 all’ora e oggi voglio pensare un po’ di più alla mia famiglia”.

“Certo, avrei voluto lasciare con un trofeo. Sapete quanto sono competitivo. Ho dato tutto per questa maglia dal primo giorno, sono molto, molto orgoglioso. Mi aspettavo l’atmosfera pazzesca di San Siro, ma quando abbiamo per esempio vinto lo scudetto non mi aspettavo tanta gente sulla strada. Non mi aspettavo tanto amore dei tifosi, tanta passione, perché fin da piccolo ero un tifoso del Milan, ma sei lontano, sei in Francia e non vedi queste cose tutti i giorni. Quando sei dentro questo club, ti rendi conto che è un top club. Se mi ricordo il primo giorno al Milan? Mi ricordo bene di quel momento, quando ho preso la maglia, l’ho odorata e ho baciato lo stemma. Come se fosse ieri”. I numeri attuali di Olivier recitano 130 partite e 48 gol. Ci sono altri 180 minuti per arrivare in cifra tonda.