Milano Human Technopole affidato a Iain Mattaj

Milano Human Technopole punta in alto. Gli obiettivi sono ambiziosi. Tant’è che alla sua guida ci sarà Iain Mattaj. Il biologo inglese dirigerà il centro a Rho nell’area Expo 2015. Ancora una volta Milano si conferma così protagonista in ricerca e sviluppo.

Milano Human Technopole: un biologo alla guida

Lo scozzese di 66 anni attualmente dirige il prestigioso European Molecular Biology Laboratory che ha sede nella città tedesca di Heidelberg. Iain Mattaj ha ottenuto diversi riconoscimenti nel corso della sua lunga carriera. E’ stato più volte premiato, in particolare, per via degli studi sui meccanismi di funzionamento dell’Rna. Lo studioso si è occupato della molecola che regola i nostri geni.

Il super professore ha superato numerosi candidati, tutti molto noti. A lui toccherà plasmare il nuovo centro di ricerca che sorgere nell’area metropolitana di Milano, accanto al nuovo Galeazzi.

Mattaj guiderà oltre mille ricercatori

Il compito è ambizioso. Lo scienziato britannico avrà sotto la sua direzione ben 1.500 ricercatori. La sfida è ambiziosa: la lotta contro il cancro e le malattie neurodegenerative. Sarà a Milano per quattro anni con opzione di rinnovo. Al biologo competeranno anche le nomine dei 7 direttori per le altrettante branche di ricerca. I primi 350 posti saranno attivi negli spazi di Palazzo Italia. Il polo della scienza prevede ulteriori due edifici esistenti, Unità di Servizio 6 e Cardo Nord-Ovest, e due di nuova costruzione.

La fondazione Human Technopole

Parallelamente prende forma la parte burocratica. Il Consiglio di Stato ha ‘benedetto’ lo schema di decreto per la costituzione della fondazione Human Technopole. Il ministro alle Politiche agricole Maurizio Martina ha seguito personalmente il semestre. Il politico è piuttosto soddisfatto della scelta di Mattaj. Ha parlato, infatti, di una conferma della “chiara vocazione internazionale del progetto che abbiamo fortemente voluto come eredità di Expo”. Soddisfazione espressa anche dal sindaco Beppe Sala. Prima di essere primo cittadino Sala, peraltro, è stato commissario Expo.