Milano. Dal 2 maggio circolare notturna Cerchia dei Bastioni

Circolare notturna Cerchia dei Bastioni. E’ la N25/26 una linea notturna che entrerà in funzione dal 2 maggio. Il servizio notturno si aggiunge a quello attivo tutte le sere con le sostitutive delle linee metro e con i filobus delle linee 90/91.

L’obiettivo della circolare notturna

Marco Granelli, assessore alla mobilità, ricorda l’impegno di Palazzo Marino a “rendere più capillare e diretto nei quartieri il servizio e prolungarlo nelle ore notturne”. L’obiettivo è “consentire ai cittadini di abbandonare l’uso quotidiano dell’auto, migliore qualità dell’aria. Ma anche dare un incentivo alle attività commerciali e imprenditoriali della città”.

Milano aveva 15 linee notturne

Fino a gennaio 2017, la città disponeva di 15 linee notte. Ogni giorno della settimana collegavano il centro alle periferie. Le navette notturne furono istituite a settembre 2011 da Giuliano Pisapia. Furono potenziate durante Expo Poi il taglio di 10 linee a gennaio 2017.

“Le linee notturne andavano rimodulate su un servizio che esiste in un modo economicamente sostenibile” ha spiegato l’esponente della giunta Sala. Non abbiamo riaperto una linea, ne abbiamo costruita una nuova per dare una risposta ai bisogni della città”.

Milano circolare notturna percorso

A Milano si viaggia meglio

Non ci sarà soltanto la circolare notturna tra le novità che scatteranno da maggio. Infatti fino a settembre saranno potenziate 9 linee di quartiere. Dal 14 maggio, nelle due ore di punta, la linea 40 sarà potenziata con quattro corse in più per direzione. Le linee 64 e 80 avranno una fermata in più in via Novara/Sant’Elena.

Dall’11 di giugno verrà potenziata la 86 tra Cascina Gobba, Quartiere Adriano e Precotto con 5 corse in più per direzione nelle due ore di punta. Nella stessa data la linea 51 ripristina il percorso su via Murat, con un nuovo capolinea nella fermata metro di Zara. La linea 45 modificherà il percorso passando per via Facchinetti e farà una fermata in viale Corsica.

Da settembre anche le linee 15,24, 39, 46, 71 e 78 miglioreranno il servizio. Comune di Milano e Atm stanno facendo le verifiche di fattibilità. In particolare il 15 sarà prolungato fino a Rozzano.

Relativamente alle linee 71 e 78 nelle prossime settimane palazzo Marino condividerà con i municipi le possibile alternative per migliorare il servizio dei bus che servono il quartiere Barona e Sant’Ambrogio e il collegamento con la M2 e l’Ospedale San Paolo e Porta Ludovica. La linea 78 nel quartiere di Quarto Cangino facilitando i collegamenti con San Siro e Bisceglie con l’ospedale San Carlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *