Come avere tanti like e aumentare follower sul profilo Instagram

Ci sono persone che non si staccherebbero mai da Instagram, il social network che, utilizzando il linguaggio delle immagini, sta ormai spopolando in tutto il mondo. Nonostante gli utenti siano in rapido aumento, non tutti possono dirsi soddisfatti della popolarità acquisita, perché i followers raggiunti o i like ottenuti ai propri scatti fotografici non sono quanti ci si aspetta. Incrementare i like sul profilo Instagram è possibile, bisogna però seguire qualche accorgimento. Le dritte che troverete in questo post possono essere messe in pratica da chiunque per aumentare follower instagram, non c’è bisogno di essere un genio dell’informatica o un esperto di social network.

Cercare la giusta ispirazione

Su Instagram vengono pubblicate ogni giorno milioni di foto. Alcune sono sicuramente più originali e ben fatte rispetto alle altre, e quindi attirano maggiormente l’attenzione degli utenti. E’ importante, ogni tanto, mettersi a sfogliare l’elenco delle immagini più visualizzate, attivando la lente di ingrandimento per guardare le foto nei dettagli e trovare quindi spunti ed ispirazione per i propri scatti.

Scattare foto belle ed originali

Per avere tanti like e aumentare follower instagram sul profilo Instagram è importante “catturare” l’attenzione degli utenti attraverso scatti fotografici il più possibile originali e curati nei particolari. E’ quindi necessario scegliere le angolazioni più suggestive (se gli scatti riguardano luoghi, monumenti, ecc.) e i soggetti più interessanti (non è il caso di riempire il profilo Instagram di piatti consumati al ristorante, a meno che non si è un cuoco professionista o un food blogger). Anche un fotografo non esperto può realizzare foto belle e apprezzate su Instagram: all’occorrenza si può anche optare per l’utilizzo di una fotocamera.

Utilizzare correttamente gli hashtag

L’hashtag è uno strumento che, se correttamente utilizzato, può contribuire ad aumentare il numero dei like su Instagram. Per conoscere quelli più popolari ci sono dei siti web da consultare spesso: Websta è uno di questi, e fornisce un servizio gratuito. C’è anche Top Hashtag, che raccoglie gli hashtag più diffusi tra gli utenti. Un valido consiglio è quello di inserire nei post anche gli hashtag in lingua straniera, ma di selezionarli con cura dopo averli tradotti in italiano. Altro consiglio è di non utilizzare un numero eccessivo di hashtag per ogni post: dieci sono sufficienti.

Utilizzare i filtri giusti

Per rendere le foto ancora più accattivanti è consigliabile utilizzare gli appositi filtri adatti a modificare e abbellire le immagini. Siccome i filtri utilizzabili sono parecchi, è meglio optare sempre per un filtro, in modo che questo poi diventi una sorta di “distintivo” personale che caratterizza i nostri scatti.

Interagire con gli altri utenti

Trattandosi di un social network (anche se basato su immagini condivise) l’interazione tra gli utenti è fondamentale, ma deve seguire i principi del buon senso, del rispetto reciproco e della moderazione. Il consiglio è di commentare lo scatto degli altri utenti, magari cercando di entrare in contatto con persone che abbiano gli stessi gusti e i medesimi interessi (la passione per il cibo, per i film, per la moda, ecc.). Commenti e post andrebbero pubblicati nelle ore più “proficue”. Gli esperti hanno individuato gli orari in cui gli utenti sono più connessi ai social: 8.30 del mattino, 13: 40 del pomeriggio e 20:45 della sera.

Collegare i social tra di loro

Se le foto pubblicate su Instagram vengono piazzate anche sugli altri social (Twitter, Facebook) gli utenti raggiunti saranno di più, e quindi anche i like ai singoli post saranno più numerosi. Per creare un collegamento tra l’account Instagram e quelli di altri social basta cliccare sull’icona dell’omino collocata sul menù principale. Il collegamento sarà attivo dopo aver prestato l’autorizzazione alla pubblicazione delle foto su altri social diversi da Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *