Morto in circostanze tragiche Federico Soffientini diplomato in oboe al Conservatorio di Milano

Non cè più Federico Soffientini. Tutta Pregnana Milanese è in lutto per la sua tragica scomparsa. Un musicista brillante morto a soli 26 anni. Si era diplomato in oboe al Conservatorio di Milano. Era insegnante al liceo musicale di Busto Arsizio. 

Alla guida della sua Mitsubishi Colt stava rincasando quando nel Bergamasco si è schiantato contro un autocarro della ditta Koiné. Lo scontro è stato fatale per Federico Soffientini. Il ragazzo di 26 anni, laureato al conservatorio Giuseppe Verdi, con una specializzazione in oboe, era a Valtorta in Val Brembana, per seguire un convegno di oboisti. Al capoluogo orobico lo legava l’amore per una ragazza residente in città.

In queste ore avrebbe festeggiato il quinto anno di fidanzamento con Nora Battaglia di Almenno San Bartolomeo. La compagna, laureata in pianoforte al Conservatorio di Milano come maestro collaboratore, non si dà pace. “Era abituato a guidare di notte, non gli costava fatica. Gli ho mandato un messaggio su whatsapp, che probabilmente gli è arrivato pochi minuti dopo l’incidente. Perché domenica mattina quando mi sono svegliata non ho trovato la sua risposta”. La ragazza ha chiamato il padre di Federico. “Lui mi ha detto che era morto”. Su Facebook ha postato. “Voglio dirti che sei stata l’unica cosa per la quale ho lottato e se tornassi indietro lotterei ancora”. Il profilo social del ventenne deceduto è diventato un vero e proprio memoriale.