Hinterland milanese contro il gioco e le migliori slot online fanno festa

È sempre più dura la vita per i gestori di sale da gioco e locali con slot machine. Ogni giorno si hanno notizie relative a qualche nuova ordinanza che impone la chiusura di punti scommesse o comunque crea dei limiti sia per il numero di slot machine che si possono avere, sia riferiti alla loro distanza dagli obiettivi definiti sensibili. E mentre le migliori slot machine online nei casino su internet proliferano e fanno festa con entrate sempre crescenti, ecco che anche l’hinterland milanese si schiera contro le slot terrestri. Sei sono i comuni della cintura attorno a Milano, che si sono alleati per fare guerra alle macchinette da gioco. I comuni sono Trezzano sul Naviglio, Corsico, Cesano, Assago, Cusago e Buccinasco.

Attraverso un’ordinanza, sul territorio di questi sei comuni, vige il divieto di mettersi a giocare proprio alle macchinette in determinati momenti della giornata. Questo divieto riguarda tre orarie: una è di mattina, dalle 7:30 alle 9:30, l’altra a metà giornata, dalle 12 alle 14:30 e una è serale, dalle 19 alle 21. Sono previste multe che possono arrivare fino a 500 € per tutti gli esercizi, un centinaio in tutto quelli presenti sul territorio, che opereranno senza rispettare la regola dell’orario.

Le migliori slot online sostituiscono quelle fisiche?

Questa iniziativa è stata presa dai sei comuni dell’hinterland milanese per contrastare il fenomeno ormai diffusissimo della ludopatia e del gioco patologico. Ovviamente tale divieto non può essere applicato a tutti gli operatori che offrono il gioco in Internet per cui le migliori slot machine online saranno sempre a disposizione dei giocatori, che in quei determinati orari, si vedranno privati della loro possibilità di giocare alle macchinette fisiche.
Dal punto di vista dei gestori, l’iniziativa punisce soltanto chi offre il gioco fisico e favorisce invece il gioco a distanza: nessuna regola infatti limita il gioco alle migliori e concorrenziali slot online. In molti luoghi dove tali ordinanzi e sono già state messe in atto, sono in corso le accorate proteste dei gestori di sale gioco, tabaccherie e punti di scommesse, che contestano i danni subiti da tali regolamenti. Ultimamente, sono scesi in campo a protestare, i gestori di sale da gioco della città di Macerata, che si vedono costretti anche a licenziare i propri dipendenti, per far fronte a gravi danni provenienti dalle ordinanze contro le slot machine.

Anche le migliori slot online contro la ludopatia

La guerra alle slot machine fisiche ha comunque come contraltare il successo sempre maggiore e crescente delle migliori slot online che insieme a tutte le altre tipologie di gioco, sono disponibili e perfettamente legali anche nel nostro Paese. C’è da dire però che anche l’offerta di gioco a distanza, regolamentata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli cerca di fare la sua parte per prevenire le problematiche della dipendenza dal gioco.

Tutti gli operatori, italiani o stranieri, che offrono le migliori slot online e tutti gli altri giochi sul territorio italiano, devono conformarsi a regole precise e porre limiti alla possibilità di scommesse e di puntate, sia giornaliere che settimanali, dei vari giocatori. Esponendo inoltre il logo del Gioco Responsabile, si fanno promotori di una modalità di gioco che ha a che fare esclusivamente con il divertimento, con misure pensate per prevenire la caduta nel mondo delle dipendenze. Pagine di aiuto, chat, numeri verdi e test di auto valutazione, sono a disposizione di tutti i giocatori che percepiscono una propria deriva verso la dipendenza, e vogliono correre ai ripari, mentre i limiti di puntata massima ai vari giochi, dovrebbero costituire un freno esterno alla propria smania di non fermarsi mai.