San Vittore Olona. Depresso per la separazione Giuseppe Pace si impicca

L’imprenditore Giuseppe Pace era depresso dopo la separazione della moglie. Ma non si accontentava di uccidere solo se stesso. Al piano terra della palazzina che ha tentato di far saltare in aria, in via Matteotti a San Vittore Olona, ci sono un bar e una gelateria in cui c’era parecchia gente.

Giuseppe Pace, 50 anni di San Vittore Olona (Milano) ha cercato di far esplodere la palazzina di due piani in via Matteotti dove abitava. Poi si è suicidato in balcone.

In salotto ha dato fuoco al divano ma le fiamme non hanno raggiunto due taniche di benzina e quattro bombole di gas che aveva posizionato nella stessa stanza. Poi si è tolto la vita. La strage è stata evitata grazie all’allarme dato dai vicini e dalla solerzia dei vigili del fuoco.