Rendere sicure le abitazioni per evitare spiacevoli sorprese

Sempre più notizie ci informano dei crimini che accadono praticamente ovunque ci si possa trovare e, attenzione particolare, è data alle nostre case. Uscire per svolgere le nostre commissioni, partire per un viaggio e andare a lavoro comportano l’allontanarsi inevitabile dalla nostra abitazione che diventa maggiormente esposta al rischio dei furti. Ciò non significa che quando siamo in casa non siamo esposti agli stessi rischi ma, nella maggior parte dei casi, i ladri si intrufolano nelle abitazioni maggiormente quando non siamo in casa.

Fronteggiare il problema è fondamentale e di primaria importanza per evitare spiacevoli sorprese e, quindi, è necessario correre ai ripari. Recenti statistiche pubblicate dal Censis hanno dimostrato che alcune regioni italiane sono più a rischio di altre, come ad esempio la Lombardia che è al primo posto nella classifica delle regioni nelle quali si verificano più crimini.

Cosa bisogna fare se il pericolo di ritrovarsi la casa svuotata persiste? Molte persone ricorrono all’adozione di misure di sicurezza sempre più raffinate, come ad esempio l’acquisto di serramenti, porte e finestre particolarmente resistenti che garantiscono un buon livello di sicurezza e l’installazione di impianti di antifurto di ultima generazione che tutelano la casa avvisando le forze dell’ordine in caso di intrufolamento di ladri.

Rafforzare la casa per sentirsi più sicuri

Se da un lato il pericolo di malintenzionati e ladri è alquanto allarmante e sembra essere sempre più difficile da gestire, dall’altro la possibilità di rafforzare la casa con sistemi di qualità può essere una buona soluzione per fronteggiare la problematica. Chiudere bene porte e finestre è molto importante ma ancora di più lo è la resistenza e la forza della porta.

Scegliere l’azienda giusta che può installare dei serramenti veramente efficaci nella protezione della casa è un fattore rilevante e di ordinaria priorità. Tornando alla Lombardia e al pericolo persistente dei ladri, possiamo segnalare Punto Sicurezza Casa, azienda specializzata nella distribuzione dei serramenti a Como che vanta ben 15 anni d’esperienza nel settore. Punto Sicurezza dà la possibilità di rivestire la casa dalla A alla Z con l’acquisto di grate di sicurezza, serramenti e infissi, porte blindate e interne, tapparelle, zanzariere, antifurti e sistemi di allarme e molto altro.

Ponendo l’attenzione sulla scelta di un’azienda specializzata, è possibile garantire alla propria casa il giusto livello di sicurezza valutando con un preventivo gratuito quali posso essere i punti più vulnerabili dell’abitazione da tenere a bada e rafforzare.

L’importanza di un buon antifurto

Accanto al rafforzamento delle porte e di tutte le vie di fuga delle quali un’abitazione può essere munita, è necessario installare anche i sistemi di allarme giusti che permettono l’avviso e l’azione tempestiva delle forze dell’ordine in caso di intrufolamento dei ladri.

Grande è la scelta dell’antifurto più consono alla vostra casa che possono essere cablati o wireless, a seconda delle vostre esigenze. Quelli più avanzati hanno sistemi di rivelazione a contatto magnetico, a sensori infrarossi o ultrasuoni. Installare questi ultimi presso i punti deboli individuati della casa può garantire una maggiore sicurezza ed un’elevata protezione dell’abitato.

Coloro che possiedono una casa molto grande o una villa sanno che i punti da rafforzare sono molto numerosi ,in particolare i cancelli di recinzione, il portone d’ingresso, le finestre e le porte. Purtroppo gli scassinatori sono in grado di riconoscere i sistemi di sicurezza presenti nell’abitazione e, una volta arrivati sul posto, possono anche tranquillamente disattivarli per intrufolarsi senza problemi. Perciò è importante giocare d’anticipo e dotarsi di sistemi di antieffrazione e impianti di allarme sicuri al massimo livello, di modo da non trovarsi impreparati al momento dell’arrivo degli indesiderati ladri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *