Il Natale nei quartieri di Milano: emozioni vere

Il sorriso dei bambini anima il Natale nei quartieri di Milano. Pattinano sulle piste di ghiaccio, ammirano i colori degli addobbi realizzati per decorare gli abeti donati dai Municipi. L’aria di festa è contagiosa. Va da Quarto Oggiaro al Giambellino, da Baggio ad Affori. Le bancarelle sono approdate in stazione Centrale grazie a Municipio 2 e Mo.di Eventi, e lì resteranno fino al 6 gennaio.

Cascina Turro in piazza Governo Provvisorio è diventata un villaggio di Natale. Area dedicata pure a Rogoredo, vicino alla stazione ferroviaria. La magia è al Post Office, il locale aperto di recente in via Giovan Battista Cassinis 75. I bambini possono incontrare Babbo Natale accanto a un luna park e a personaggi in costume.

Alla Serra Lorenzini di via Dei Missaglia 41/2 c’è la mostra dei presepi che ogni anno richiama centinaia di visitatori. La folla già riempie la pista di pattinaggio al Parco Robinson di Famagosta, ospitata nell’ex padiglione Coca-Cola di Expo. E’ l’attrazione natalizia del progetto ParkMi realizzato da Comune, Municipio 6 e Coca-Cola Foundation.

Nelle vie Tolstoj, Giambellino, Vespri Siciliani, Vignoli e Metauro, 34 commercianti e artigiani hanno promosso un concorso di disegno per i bambini invitandoli a immaginare una via del quartiere, come la vorrebbero il giorno di Natale. I cittadini possono votare i disegni esposti nei negozi e, venerdì 21 alle 16.30, ci saranno le premiazioni.

Luminarie a Baggio realizzate dal Municipio 7, in collaborazione con i commercianti e i ragazzi della scuola Rosa Luxemburg. Risplendono lungo via Forze Armate e nel borgo storico, mentre altre luci sono a Muggiano, Figino, Quarto Cagnino e Quinto Romano.