Furto al ristorante Tenimmoce Accussì

Furto al ristorante Tenimmoce Accussì. Ignoti hanno rubato vini e distillati pregiati. Per entrare nel locale hanno sfondato la vetrata di una delle porte d’ingresso. Da un buco largo 35 centimetri, sono riusciti a infilarsi e penetrare nel ristorante.

Il colpo è stato messo a segno nella notte tra sabato e domenica in via Marco Polo. Qui da pochi mesi ha inaugurato Tenimmoce Accussì di Gennaro Fonzo, storico ristoratore di Casalnuovo di Napoli. Un locale noto per essere frequentato da vip.

I Carabinieri, con il reparto scientifico, hanno eseguito quindi i rilievi per raccogliere ogni traccia possibile dei malviventi. Il ladro si è tagliato nel tentativo di infilarsi per il piccolo foro sulla vetrina. Inoltre i militari hanno rilevato gocce di sangue ben visibili su una parte del pavimento e su una sedia davanti alla cassa.

In zona Derganino la Polizia ha arrestato tre cittadini marocchini protagonista di un colpo analogo. Con il chiusino di un tombino avevano sfondato la vetrina di una ristorante cinese in piazzale Costantino Nigra. Ma i ladri sono stati presi sul posto. Le forze dell’ordine infatti hanno impedito la loro fuga.

A finire in manette sono tre uomini di 37, 47 e 58 anni, tutti con precedenti penali. Erano riusciti a prendere quasi 500 euro dalla cassa del locale. I tre rispondono di furto pluriaggravato in concorso.