A Milano il titolo di laurea si autentica con un clic

Il titolo di laurea si autentica con un clic si autentica. Così è possibile verificarne la validità all’istante sul web senza fare richieste agli atenei e saltando le trafile burocratiche. La novità viene dall’Università di Milano-Bicocca che ha introdotto un sistema informatico di blockchain.

Infatti questa tecnologia che si basa su un registro digitale le cui voci sono suddivise in blocchi concatenati in ordine cronologico e la cui integrità è garantita dall’uso della crittografia. Una tecnologia su cui si basa anche la valuta virtuale Bitcoin.Sviluppata insieme al consorzio interuniversitario Cineca. Viene adottata anche dall’Università di Padova. La nuova tecnologia permette di emettere documenti digitali certificati, assicurando che non siano manipolabili o falsificabili.

“La tecnologia blockchain, ultima frontiera in termini di sicurezza informatica, consente di costruire questi certificati sulla rete, crittografati in modo che non possano essere violati da nessuno, se non da chi li può certificare autenticamente”. A spiegarlo Paolo Cherubini, prorettore alla Didattica dell’Università di Milano-Bicocca, alla presentazione dell’iniziativa. “Lo studente potrà portarsi dietro sul suo smartphone o sul suo computer un certificato di laurea perfettamente valido, non modificabile, certificabile e controllabile da chiunque”. La novità è concepita anche per favorire la mobilità degli studenti fra le università di tutto il mondo. Alle aziende e agli imprenditori basterà un clic per verificare la validità dei documenti digitali, senza doverne fare richiesta agli atenei.