Sarah Pfister è scomparsa a Milano: che fine ha fatto?

Ore di angoscia per i familiari di Sarah Pfister. La donna di 36 anni di Zurigo è scomparsa a Milano. Il 20 marzo scorso la svizzera ha postato su Facebook un messaggio e una fotografia scattata in città. Lei conosce bene il capoluogo lombardo.

I suoi cari non hanno più sue notizie da quel giorno. La Polizia svizzera ha diramato un avviso di scomparsa raccolto dalle forze dell’ordine in Italia. “Chi l’ha visto?” ha pubblicato una sua scheda.

Sarah Pfister abita e lavora a Zurigo. Altezza 1,53. Occhi azzurri. Capelli biondi. Labbro leporino. Il giorno della scomparsa aveva un cappellino azzurro e indossava un giaccone grigio scuro con un cappuccio arancione. Il suo cellulare risulta spento da mercoledì 20 marzo. Dovrebbe avere con sé i suoi documenti.

L’ultimo contatto nel tardo pomeriggio di quel giorno. E’ stato un messaggio di testo ai suoi amici più stretti, in cui tra l’altro diceva loro di amarli tantissimo. Secondo chi la conosce bene, non sembrava triste ma sempre gentile e positiva, e non avrebbe un cattivo rapporto coi familiari. Il 19 marzo aveva affidato il suo gatto ad un veterinario.