Donna picchiata e violentata nel suo centro massaggi

Una donna picchiata e violentata nel corso di una rapina messa a segno ieri sera nel suo centro massaggi in via Gaudenzio Ferrari. La cinese di 44 anni, titolare dell’attività, ha raccontato alla Polizia che poco prima delle 23.30 era da sola.

La quarantenne è stata aggredita da un uomo descritto come “un africano alto circa un metro e ottanta”. In un primo momento ha chiesto l’incasso della giornata e poi l’ha afferrata alla gola e spinta in un camerino costringendola a un rapporto sessuale.

Donna picchiata e violentata: la cinese ha rifiutato le cure

A causa delle urla della vittima, l’uomo l’ha schiaffeggiata e le ha strappato i vestiti. Infine è fuggito prima dell’arrivo dei soccorsi, senza però portare via i soldi. La donna ha rifiutato le cure in ospedale.