Fare il cappuccino come al bar: consigli per i milanesi

Per migliaia di milanesi il cappuccino rappresenta il modo ideale per iniziare la giornata. Soprattutto se abbinato ad una calda e morbida brioche. Fare il cappuccino come al bar è possibile. E’ sufficiente seguire alcuni consigli pratici che ci hanno fornito i redattori di icappuccino.it, il portale italiano del caffè. Si può procedere in modo tradizionale, manualmente. Oppure utilizzare ad esempio un cappuccinatore.

Fare il cappuccino come al bar in modo perfetto

Cosa serve per ottenere un cappuccino eccellente? Occorrono 125 ml di latte, una tazzina di caffè e la famosa schiuma. Una macchina per il vapore per farla aiuta, ma è comunque possibile gustare un cappuccino con una schiuma spumosa e soffice anche a casa. Come preparare un perfetto cappuccino anche senza la macchina del vapore utilizzata nei bar?

Sono innumerevoli i metodi per preparare la bevanda ben schiumata anche senza l’ausilio della macchina a vapore. Si possono usare delle fruste da cucina, un frullatore ad immersione, un barattolo.

Nel caso di disponga di una frusta, basta prendete il latte e scaldarlo in un pentolino senza farlo arrivare a bollore. Quindi si monta il latte con le fruste elettriche usate per preparare i dolci.

Chi vuole può utilizzare il frullatore. Si scalda il latte e lo si versa in un contenitore dai bordi alti. Con il frullatore ad immersione si monta per 3 minuti, sino a quando non si vede in superficie la schiuma.

Altro metodo è il barattolo e un forno a microonde. Si versa il latte scaldato ma non bollente nel barattolo e si mescola in maniera decisa per 30 secondi. Si nota che il latte inizia a schiumarsi. A quel punto si toglie il coperchio del barattolo e si scalda in microonde per altri 20 secondi. Il metodo funziona anche con una bottiglietta di plastica. Ma bisogna naturalmente evitare il passaggio nel microonde.

Tutti i metodi per fare il cappuccino come al bar

Icappuccino.it fornisce davvero tante idee per fare il migliore cappuccino, essendo un portale specializzato sul mondo del caffè. Tra gli altri metodi anche il frullino per latte. E’ a maglie molto strette. E’ stato concepito esattamente per schiumare il latte. Si scalda il latte. Poi si prende il frullino e lo si tiene in azione sino a quando non si vede comparire la schiuma.

Altra soluzione è rappresentata dal montalatte, sia manuale sia elettrico. Si usa con estrema facilità. Si mette il latte nel contenitore che ha internamente un pistone. Si fa scendere e salire in modo veloce il pistone creando così delle bolle di acqua che fanno schiumare il latte.

Molto pratico è il Bimby Robot. Questo attrezzo per cucina è molto versatile e si usa anche per preparare un gustoso cappuccino. Si versa il latte nel boccale, si aziona ad 80° per 5 minuti a velocità 3.

Qual’è il segreto per una schiuma inconfondibile? E’ la scrematura del latte. E’ consigliato l’impiego di latte intero. Tuttavia può risultare meno digeribile. Ma consentirà di ottenere una bevanda gustosissima. La schiuma perfetta ha modo per essere riconosciuta. Quando si versa lo zucchero sopra, lo si vede scendere e subito dopo la schiuma torna compatta. Altrimenti si sarà preparato un cappuccino non al massimo!