Inter-Chievo: tre punti per blindare la Champions

Inter-Chievo è l’occasione da non fallire. Con questa gara Spalletti prova a blindare il terzo posto e avvicinare l’aritmetica certezza di partecipare alla prossima edizione della Champions League. Obiettivo tre punti per l’Inter che lunedì 13 maggio alle ore 21 sfiderà a San Siro il Chievo Verona già retrocesso. La gara chiuderà la 36^ giornata di Serie A.

Inter-Chievo: ballottaggio Icardi-Lautaro

Senza lo squalificato D’Ambrosio e con de Vrij ai box per infortunio, mister Luciano Spalletti deve cambiare metà della difesa titolare. Cedric candidato a giocare dal primo minuto sulla fascia destra e Miranda al centro insieme a Skriniar, a sinistra ancora spazio ad Asamoh. A centrocampo, assente lo squalificato Brozovic, l’allenatore schiererà dal primo minuto Borja Valero in coppia con Vecino, con quest’ultimo che dovrebbe recuperare dal problema che lo ha tenuto fuori contro l’Udinese. In caso di forfait pronto Gagliardini. Trio di trequartisti che dovrebbe essere composto da Politano, Radja Nainggolan e Perisic. A loro il compito di supportare l’unica punta che uscirà dal consueto ballottaggio tra Icardi e Lautaro Martinez. La decisione finale sarà presa solo all’ultimo.

Inter (4-2-3-1), la probabile formazione: Handanovic; Cedric, Skrinair, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti.

Inter-Chievo: gli scaligeri vogliono onorare il campionato

Nessun obiettivo di classifica per il Chievo vista la certa retrocessione in Serie B, ma tanta voglia di far bene e onorare al meglio il campionato come già dimostrato nelle precedenti gare, vittoria all’Olimpico contro la Lazio su tutte. Il Chievo che scenderà in campo a San Siro lo farà con una formazione che proverà a insidiare l’undici di Spalletti. Nel 3-4-1-2 di Di Carlo, spazio ancora a Semper in porta. Linea difensiva a tre con Andreolli, Cesar e Barba; a centrocampo si proverà a recuperare Depaoli, ma al momento il favorito sulla destra è Kiyine. Con lui in mediana anche Rigoni, Hetemaj e Leris. Dietro alle due punte, che dovrebbero essere Meggiorini e Grubac, agirà il giovane Vignato (classe 2000 che piace molto anche all’Inter). Assente per squalifica Dioussé.

Chievo (3-4-1-2), la probabile formazione: Semper; Andreolli, Cesar, Barba; Kiyine, Rigoni, Hetemaj, Leris; Vignato; Meggiorini, Grubac. Allenatore: Di Carlo.