Allenatore Milan: Paolo Maldini sceglie Simone Inzaghi

Salgono le quotazioni di Simone Inzaghi per la casella di allenatore Milan. E’ lui la prima scelta oggetto del colloquio tra Ivan Gazidis e Paolo Maldini. L’attuale tecnico della Lazio è il nome proposto da Maldini che si è incaricato di portare avanti la trattativa in prima persona. Occorre però liberare Simone dalla Lazio e quindi c’è da trattare con Lotito.

Simone Inzaghi e il suo attuale presidente si sono incontrati in tre occasioni senza riuscire a trovare un accordo né su un possibile addio né su un possibile prolungamento e adeguamento di contratto. Fino a 48 ore fa, Inzaghi non aveva in mano alcuna proposta concreta se non un sondaggio della Juve. Adesso è diverso. Il Milan è pronto a offrirgli un triennale da 2,5 milioni a stagione (la cifra che Simone chiedeva alla Lazio), argomento molto valido per arrivare alla rottura con la Lazio.

Paolo Maldini ha scelto Inzaghi e si è tenuto come possibile alternativa solo Marco Giampaolo. Questi però ha anche l’offerta della Roma che ha un appuntamento con il presidente Ferrero all’inizio della prossima settimana. Le altre candidature sono cadute una dopo l’altra. Dopo l’annuncio del Monaco che confermava il suo allenatore Leonardo Jardim anche per la prossima stagione, nelle ultime ore anche le parole di Roberto De Zerbi sembrano andare in una direzione opposta rispetto alla panchina rossonera. Sfumata anche la suggestione Max Allegri. Senza Champions difficile riportare a Milano l’ex Juve.

Si attende anche che Maldini sciolga le sue riserve in merito al nuovo ruolo in seno alla società. Si pensa anche ad altri ritorni illustri in casa rossonera. Billy Costacurta potrebbe rientrare come club manager, mentre a Milanello si potrebbe rivedere Daniele Tognaccini, già responsabile di Milan Lab, insieme al dottor Rodolfo Tavana, storico medico sociale rossonero oltre a Shad Forsythe, attualmente all’Arsenal ma già stato in segreto a Casa Milan, e che dovrebbe ricoprire il ruolo di coordinatore dei preparatori atletici.