Felicita Carminati e il figlio Thomas Arrigoni trovati morti a Terno d’Isola

Una tragedia ha scosso Terno d’Isola nella Bergamasca. Felicita Carminati e il figlio Thomas Arrigoni sono stati trovati morti in casa.

Felicita Carminati, 71 anni, accudiva il figlio affetto da Sla. La donna ha accusato un malore, probabilmente tra sabato e domenica, mentre lo stava facendo alzare dal letto con un sollevatore, dotato di ventilazione per la respirazione.

Thomas Arrigoni, 44 anni, è rimasto sospeso a lungo in una posizione anomala. Il respiratore aveva un’autonomia solo di 8 ore e l’uomo è morto soffocato. All’abitazione si è presentato il fisioterapista che seguiva l’uomo, ma al citofono non ha risposto nessuno. Il professionista non si è però allarmato. Succedeva, a volte, di non trovare mamma e figlio in casa. Così è ritornato martedì mattina. Solo quando non ha ricevuto risposta per il secondo giorno consecutivo, si è allarmato. Ha scavalcato il cancello dell’abitazione e ha visto i corpi attraverso una finestra lasciata in parte aperta.