Il Monza di Berlusconi punta alla Serie A

Il Monza di Berlusconi punta alla Serie A. L’ex presidente rossonero, ora patron dei brianzoli, non ha dubbi. Il Monza andrà per la prima volta nella sua storia in Serie A.

Il Cavaliere l’ha ribadito anche ieri a Villa Gernetto. Ha radunato tutti i giocatori, lo staff tecnico e i dipendenti del club per ricordare gli obiettivi della proprietà. Nel frattempo l’ad Adriano Galliani e il ds Filippo Antonelli puntano al rafforzamento della rosa. In arrivo il difensore Giuseppe Bellusci svincolato dal Palermo. Si lavora anche al centrocampista Nicola Rigoni dal Chievo. In bilico la trattativa per Schenetti del Cittadella.

La nuova stagione di Serie C dovrà quindi necessariamente portare il Monza in serie B, almeno nelle intenzioni della società. Berlusconi vuole giocatori preparati, capaci di padroneggiare più lingue, perché “una mente aperta porta ad avere giocatori migliori”. L’obiettivo è in due anni portare il Monza in Serie A.