Morta in un incendio ventenne ricoverata in psichiatria al Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Morta in un incendio ventenne. La paziente era ricoverata in psichiatria all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La ragazza è morta nell’incendio divampato martedì mattina attorno alle 10 all’interno del reparto.

Il rogo è avvenuto al terzo piano della torre 7 dell’ospedale. Sembra sia stata proprio la donna deceduta ad appiccare il rogo. Un testimone l’avrebbe vista avvolta dalle fiamme vicino al suo letto.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Bergamo e anche il personale dell’Areu (Azienda regionale emergenza urgenza, il 118). Alcune finestre del reparto risultano sfondate, forse dall’interno. In un primo momento la situazione è stata tenuta sotto controllo dai Carabinieri della compagnia di Bergamo. Ma della tragedia si occuperà ora la Polizia. Più stanze, distribuite su almeno tre piani della torre 7 dell’ospedale di Bergamo, sono state evacuate. Alcuni pazienti risultano lievemente intossicati.