Maurizio Quattrocchi è irreperibile: ha ucciso Zinaida Solonari

E’ caccia aperta a Maurizio Quattrocchi, autore del femminicidio che ha scosso Cologno al Serio. L’uomo è fuggito subito dopo il delitto.

Maurizio Quattrocchi, italiano di 47 anni, ha ucciso la moglie, Zinaida Solonari, 36 anni, originaria della Moldavia. Il delitto è avvenuto fuori dalla casa della sorella di lei, attorno alle 4. La moglie è morta subito dopo essere stata colpita con due coltellate al petto e al torace che non le hanno lasciato scampo. L’omicida è in fuga ed è ricercato dai Carabinieri.

Zinaida Solonari si era trasferita da qualche giorno a casa della sorella, in via Alberto da Giussano, a causa dei dissidi con il coniuge. I due hanno tre figli, che dormivano nella villetta dove abitano la sorella della vittima, il marito e i loro bambini. Intorno alle 4 di domenica mattina la vittima è rientrata a casa dal lavoro, ha parcheggiato la sua auto, una jeep, di fronte a casa e ha aperto il cancello pedonale quando è stata aggredita dal marito, che le ha sferrato almeno due coltellate prima di fuggire sulla sua auto, una vecchia Peugeot.

La trentenne non è morta sul colpo, ma dopo l’arrivo dei sanitari, allertati dai vicini di casa, che si sono riversati in strada. L’italiano è al momento ricercato dai Carabinieri che hanno disposto un posto di blocco e battute di ricerca in tutta la zona intorno a Cologno al Serio.

AGGIORNAMENTO. La caccia all’uomo è terminata domenica pomeriggio (leggi qui).