Negozi plastic-free a Milano in aumento

Negozi plastic-free a Milano in costante crescita grazie all’iniziativa lanciata da palazzo Marino insieme con Confcommercio e Legambiente. L’iniziativa è partita in via sperimentale in due zone, Isola e Niguarda ed è stata in seguito estesa a tutta la città. In decine di gelaterie, bar, negozi di prodotti sfusi è possibile acquistare detersivi e alimenti, osterie, ostelli, gastronomie e anche un giardino, gli Orti di via Padova, dove la plastica è bandita.

Negozi plastic-free a Milano: come funziona?

Bottiglie di vetro al posto di quelle di plastica. Ciotoline riutilizzabili per le salsine che accompagnano fritti e patatine. Soltanto cannucce e tappi dei bicchieri dei caffè da asporto biodegradabili. Questione di ambiente, ma anche di marketing. Infatti i consumatori apprezzano l’impegno e gli sponsor si muovono.

Sul sito www.plasticfree.milano.it c’è una mappa per localizzare le attività. Il portale spiega quali azioni anti-plastica hanno messo in campo e quali adotteranno. La battaglia contro la plastica usa e getta passa anche dai grandi eventi. Gli sponsor apprezzano fornendo tazze, bicchieri e piatti in materiale biodegradabile.