Coronavirus: si vedono i risultati dell’impegno dei lombardi

La Lombardia sta facendo la sua parte nella lotta contro il coronavirus. “Stiamo vedendo risultati dell’impegno dei lombardi, grazie al vostro comportamento stiamo controllando la diffusione del virus, i comportamenti individuali sono decisivi, ed è importante continuare così, soprattutto nell’ottica di una riapertura che sarà graduale e all’insegna della salute pubblica”. L’assessore regionale Davide Caparini commenta così i dati di oggi sull’andamento dell’epidemia da coronavirus in Lombardia.

In Regione oggi i casi positivi registrati sono stati 735, con 163 decessi. Il totale arriva a 66.971 casi e 12.376 decessi. Il numero dei contagi è in relazione anche al numero dei tamponi eseguiti. Nelle ultime 24 ore sono stati 6.331, mentre il giorno prima erano stati 8.824. Ieri in Lombardia c’erano stati 856 nuovi positivi e 163 morti. Sono poi diminuiti anche i ricoveri. Infatti in terapia intensiva sono 901 (-21, ma ieri erano stati 25 in meno rispetto al giorno prima) e negli altri reparti Covid 10.138 (-204). In calo anche i ricoverati di 204 unità, a 10.138. Sono invece stati 6.331 i tamponi, per un totale a ora di 270.486.

Nella Città metropolitana di Milano i casi positivi al covid-19 registrati oggi sono stati 287, di cui 160 nel capoluogo. Questi i dati forniti dalla regione Lombardia. A Bergamo l’aumento è stato di 49 casi (10.738), a Brescia 58 (12.004), a Como 62 (2.550), a Cremona 74 (5.491), a Lecco 8 (2.080), a Lodi 16 (2.740), a Monza e Brianza 59 (4.157), a Mantova 8 (2.913), a Pavia 59 (3.641), a Sondrio 4 (960) e a Varese 38 (2.196).